[Speciale Natale 2012]: tutti attorno al Tripp-albero

Non so voi. Io quando rientro dalle ferie estive inizio a pensare al Natale. Col fatto che a me Halloween  non va giù, per me il Natale è la prima festa dopo l’estate. E mi ci butto a capofitto. Mi sono sempre piaciuti gli addobbi, i biscotti alla cannella, i mandarini e la frutta secca che accompagnano i giorni di festa. Da quando c’è Marco, il Natale mi piace di più: i bambini “fanno Natale”. Il Natale è famiglia. E’ scambio. E’ condivisione.

Quest’anno sarà il mio primo Natale con l’albero finto. Sintetico, via. Una disfatta per me, che amo il  profumo di abete. Un abete vero, che mi piace toccare e bucarmi le dita. Perchè l’albero vero è anche questo. Per lui mi piace stare tutte le sere con cassetta e granata a raccogliere gli aghi caduti. Lo scorso Natale Marco era piccino. Non si è accorto dell’alberone che avevamo fatto per lui, anche se sgranava gli occhi a guardare le luci. Però in casa abbiamo diverse foto del suo primo Natale e a lui piace guardarsi vicino all’albero addobbato.

Quest’anno dovrò -per forza- cambiare “stile” al mio Natale. Per esempio, alzando l’altezza degli addobbi, così da metterli fuori dal raggio di azione della creatura che butta tutto per terra.

Chissà quante ne inventeremo, anche quest’anno!

Su Trippando, siamo già partiti qualche giorno fa, raccontando la ricetta dei biscotti portoghesi alla cannella. Poi lanciando il contest “Sapori di Natale dal Mondo”, insieme alle cuoche di Pranzo di Famiglia.

Ma non basta. Per l’Avvento, su queste pagine, ci sarà uno “Speciale Natale“: ogni giorno un articolo dedicato al Natale, che verrà declinato in ogni sua forma. Sarà uno “Speciale Natale” davvero speciale, perchè in questo progetto la Signora Trippando e co-blogger saranno affiancati da altre persone. Blogger e non. Alcuni (parecchi) sono già stati reclutati. Ma, come ben sapete, da queste parti la curiosità è galoppante. Percui TUTTI siete invitati a partecipare e a condividere il vostro Natale con noi. Lavoretti, viaggi, addobbi, esperienze, riflessioni, questo e tutto quello che vi viene in mente di raccontare è il benvenuto. Unico vincolo: il filo conduttore dovrà essere il Natale. Avete voglia di partecipare? Lasciate un commento qua sotto e, se avete una pagina facebook, chidete di essere aggiunti al gruppo in cui ci si organizza per il Tripp-Natale. Dai, vi aspettiamo, c’è posto per tutti attorno al Tripp-albero!

A proposito, il co-blogger artista, Ernesto, ha preparato questo “addobbo”. Nei prossimi giorni sarà in prima pagina. e, cliccandoci sopra potrete leggere tutti i nostri articoli di Natale.

Related posts

30 thoughts on “[Speciale Natale 2012]: tutti attorno al Tripp-albero”

  1. Il Natale per me è davvero un periodo particolare. Non mancherò di raccontarti! :9

    1. aspetto molto curiosa cosa ci vorrai raccontare!!

  2. ewwiwa i bambini proprio oggi nella giornata per l’infanzia …..ewwiwa il natale e tutta la bella famiglia di trippando e chi più ne ha più ne metta….;-)

  3. Alberghi Tipici Riminesi

    il Natale per i bambini è sinonimo di attesa, di Babbo Natale, che porta i regali solo se ti sei comportato bene! E il calendario dell’avvento scandisce con regolarità il passare dei giorni… Tra poco si inizia!

    1. …e non vediamo l’ora di iniziare!!

  4. Brava Silvia, hai detto bene, Il Natale è famiglia, anche per me lo è, non riesco a immaginare un natale senza baldoria, in compagnia di familiari, preferibilmente a casa, al calduccio!

  5. …Il Natale: lo amo e lo temo allo stesso tempo… mi crea un turbinio di emozioni e sensazioni uniche, ma anche la paura – tipica di tutti gli anni, soprattutto gli ultimi – di non riuscire a passarlo come vorrei… e allora impari che il Natale diventa uno stato dell’animo, senza voler esser per forza retorici o ipocriti, anzi il Natale come stato dell’animo è forse per me l’unica salvezza al Natale “commerciale” (che comunque, inutile negarlo, ha pure esso il suo fascino). Ecco, in 5 righe ho espresso in maniera abbastanza aggrovigliata, quanto mi aggrovigli in Natale :))) Chi c’ha capito qualcosa è proprio bravo! :)))

    1. quando a parlare sono i sentimenti, si capisce sempre!! bacio

  6. Non vedo l’ora di leggere!!ILE

  7. Ernesto è troppo avanti! #sapevatelo

    1. lo so… Enrico dice che a “scoprire” Ernesto sono stata una talent scout spaziale!! ed ha ragione!!

  8. Il Natale vero a Verona per i bambini non è il 25 ma il 12 con Santa Lucia e la storia un po’ bella un po’ triste che ha fatto nascere questa usanza….se volete ve la racconterò!

  9. eccomi ci sono anch’io!!! io ho preparato degli addobbi per l’albero di natale!!! buona giornata

  10. […] blog Trippando…dove..come..quando è partita un’altra iniziativa. Per l’Avvento, ci sarà uno “Speciale Natale“: ogni […]

  11. Io adoro il Natale, lo aspetto tutto l’anno !! Ecco l’albero che abbiamo fatto qui con le foglie: http://podereargo.wordpress.com/2012/11/22/natale-il-nostro-albero-fatto-di-foglie/

    1. che bello!! vi va di unirvi attorno l tripp-albero con una storia…addobbi… un albero!

        1. leggi l’articolo con attenzione: è tutto spiegato… se hai dubbi, chiedi!

  12. Ciao! Avevo già letto la tua iniziativa e mi era piaciuta molto ma non avevo lasciato commenti perché per questioni di tempo temevo di non riuscire. Invece ho avuto un cambio planning questa settimana e forse riesco a combinare qualcosa di Natalizio anch’io!!! 🙂 A presto!

    1. a prestissimo.. sono contenta! grazie….

  13. partecipo volentieri anche io, mi sono già iscritta al gruppo e vorrei scrivere un post ddicato ai Libri per ogni età, idee regalo libresche insomma =)
    Bellissima iniziativa, anche io amo il Natale, da sempre! E pure nella mia famglia s’incomincia a parlarne già verso fine settembre…

    A presto

    P.s.: che meraviglia la creatura! =)

Leave a Comment

venti + uno =

Fai l\'operazione indicata *