L’Umbria ed i fiori: mostre e sentimenti

Vuoi essere felice tutta la vita? Diventa Giardiniere

Primavera 2013: anche se bizzosa, rimane l’ambasciatrice di coloro che viaggiano da un vivaio all’altro e spulciano tra le varie fiere espositive, cercando qualcosa di nuovo o le certezze di sempre.

Gli appassionati del settore se ne fanno sfuggire poche… o perlomeno cercano di raggiungere tutte quelle possibili.

Accolte con entusiasmo dal pubblico degli esperti, dagli appassionati o da chi si avvicina come neofita, le mostre di florovivaismo aggiungono alle loro edizioni la presenza  di sempre più adepti.

Ce ne sono per tutti i gusti e di tutti i colori.

rose antiche

Perché i fiori sono belli, rapiscono l’occhio, rinnovano ogni anno la vita, scaldano di colori balconi e giardini regalano grazia a tutto l’ambiente circostante.

Fiori e piante rendono  i nostri cuori più leggeri e soavi, aggiungono  stagionalità, arte e  cultura alla nostra vita.

Tre gli eventi che vi voglio ricordare se state trippando in Umbria

rosa

Se vi trovate a Todi nei giorni 24-25-26 Maggio 2013 non perdetevi Todifiorita: piazza del Popolo, i portici e voltoni dei Palazzi Comunali, la zona laterale destra della Scalinata del Tempio di San Fortunato, i Giardini Oberdan e il Caffè del Teatro ospiteranno le eccellenze delle produzioni e delle collezioni di piante e fiori.

Sul sito (cliccate qui) potete trovare tutti i particolari e ragguagli riguardanti le visite e le attività collaterali, tutte veramente interessanti e non sempre accessibili durante il resto dell’anno.

Sempre il 24-25-26 Maggio 2013 a Perugia l’Anfiteatro I Giardini del Frontone  ospita il Perugia Flower Show, una mostra mercato delle piante rare ed inconsuete. Workshops, corsi di giardinaggio, laboratori didattici e tante altre iniziative saranno a disposizione di chi è curioso e ha voglia di imparare.

Io mi sono sempre divertita un mondo a vedere la nascita di nuove specie ad apprezzare quelle che invece avvicendano l’uomo da sempre e  che con tenacia resistono.

Meravigliarmi di fronte a  piante antiche, custodi gelose di un genoma che non subisce flessione e regala frutti  particolari dalle forme strane…..

Il terzo evento, sofisticato ed elegante, si svolge nella meravigliosa Villa Fidelia di Spello, cornice storica e romantica che ospiterà nei giorni 8-9 giugno 2013 I Giorni delle Rose: conferenze, laboratori e mostre mercato. L’ingresso è libero e se il maltempo dovesse perdurare, ampi spazi sono stati predisposti all’accoglienza.

Rose di carta, Rose ricamate, Rose di maiolica, Rose scolpite, Acquerello botanico, Progettazione di roseti, Decorazione floreale con rose.

Ed ancora, mostre mercato, la rosa a tavola, la rosa nell’arredo, le rose nella bellezza, la rosa nella moda, Sua Maestà la rosa ed un’esposizione fotografica di rose ambientate.

La natura da sempre riesce a sorprenderci ,a stupirci .

Rinnova ogni volta la voglia  di andare ed esplorare… tornare a casa con la rosa tanto desiderata o la piccola piantina delicata e preziosa nascosta in un angolino che grida la sua  preziosa presenza.

Se avete tempo e sperando che il tempo  ci assista, non perdete questi eventi unici.

Arrivederci…

laura

Related posts

1 thought on “L’Umbria ed i fiori: mostre e sentimenti”

  1. Poesia in fiore, qui su Trippando.
    Grazie Laurè!!!
    Pax et bonum…

Leave a Comment

12 − 1 =

Fai l\'operazione indicata *