Valentina Gattei: chi sono e, soprattutto, dove sto andando

C’è una nuova co-blogger che si presenta. La sua rubrica sarà “Pillole di una mamma (im)perfetta. A voi Valentina Gattei!

La domanda di Silvia è stata semplice e diretta “Raccontami un po’ chi sei e della tua passione per i viaggi“.

Ok sulla seconda, nessun problema.

E’ una tensione continua quella che mi spinge a viaggiare il più possibile (lavoro, soldi e impegni familiari permettendo), perchè è un po’ come ripartire da zero. Tirare una linea, mollare tutto a casa, chiudere i pensieri in una valigia e andare verso la libertà più assoluta. Quella che trovi solamente quando ti perdi, quando ti parlano in lingue che non capisci, quando ti stupisci di un’abitudine per te così strana.
Mai come in viaggio mi sento libera, col vento tra i capelli, il paesaggio che scorre via, il sorriso beato (e ebete) di chi sente che la vita è proprio quella, in quel momento là.
Dei viaggi ho fatto anche il mio lavoro. Lavoro a TUI.it, per chi non la conoscesse è un’agenzia di viaggi online. In particolare mi occupo di email marketing e assistenza ai clienti. Adoro i clienti e adoro sentire che si fidano di me e mi chiedono consigli.

Ora viene la risposta alla domanda difficile. “Chi sono?

E’ una specie di domanda esistenziale e fatico a rispondere. Certo, alcuni aspetti pratici del mio “chi sono” ve li posso dire.
Mi chiamo Valentina Gattei, ho 32 anni, sono Bilancia ascendente Toro (qualcuno dice che questo mi salva, io non ci credo, ma il segno zodiacale è un dato di fatto e mi tocca sfruttarlo), ho un figlio adorabile soprannominato il nano malefico, sono follemente innamorata. Ho pochi amici, ma buoni. Non potrei vivere senza leggere e viaggiare e, da poco, anche cucinare.
Credo nei sogni e nel sorriso. Sono permalosa, terribilmente insicura, maledettamente indecisa, logorroica e sfacciata, più un altro bilione di difetti che mi terrò per me.
Il tutto mescolato insieme credo mi renda piuttosto simpatica (o quantomento sopportabile). Ah ho anche un blog mio, Nessun Dorme, dove scrivo tutto quello che mi passa in mente e, almeno fino ad oggi, nessuno mi ha ancora insultata (il che mi ha piacevolmente sorpresa).
Ah non vi ho detto che amo profondamente la mia città, Rimini.
Sarà perchè abito qui che vivo di sogni, mare e letti sfatti. Di racconti fantastici e surreali.
Se mi cercate, mi trovate in spiaggia, anche in mezzo alla tempesta.

Related posts

8 thoughts on “Valentina Gattei: chi sono e, soprattutto, dove sto andando”

  1. Ciao Valentina,
    piacere di conoscerti!

  2. Allora sei tu la mamma del ‘nano’ ahahaha Penso che sia vero che sei simpatica! 🙂

    1. Dai mi devo tenere un po’ su da sola no? Con tutti quei difetti che ho… mi tocca ogni tanto attribuirmi anche qualche pregio. Comunque grazie 🙂

  3. E quindi benventua Valentina!! 🙂

    1. A te non posso che dire un solo, sentitissimo, grazie!

  4. Già da qualche tempo leggiamo quello che scrive Valentina: sa far ridere, sognare, commuovere… e con lei abbiamo in comune l’amore per questa città: Rimini! In conclusione, Valentina CI PIACE!

    1. E io l’ho detto che voi siete troppo buoni con me (continuate così eh che mi fa piacerissimo) e grazie davvero di cuore.

Leave a Comment

due × tre =

Fai l\'operazione indicata *