Vecchiano, Pisa e Lucca: i consigli di chi ci vive

Vi ricordate che qualche giorno fa ho chiesto aiuto ai miei “vicini di casa” per consigli su cosa fare/vedere/visitare/vivere nella mia zona? L’appello è stato raccolto da molti ed ecco qui tutti i consigli che, per comodità, suddivido per luogo:

A Vecchiano:

  • In un pomeriggio di sole la camminata in Castello è d’obbligo e da lì si ammira la famosa Val di Serchio (consiglio di Anna)
  •  Scendendo, se è l’ora dell’aperitivo una sosta nel Gazebo al Sin Prisa e magari una cena nella trattoria adiacente che fa degli ottimi primi (consiglio di Anna)
  • Vedere le mummie della piazza che il pomeriggio occupano le banchine a farsi i fatti del paese…anche questo è pittoresco nei villaggi toscani! (consiglio di Anna)
  • Pizzeria da Zenzero (consiglio di Kinzica)

Da Vecchiano a Massaciuccoli:

  • partendo da Vecchiano, in bici, attraversando la bonifica, si raggiunge il lago di Massaciuccoli percorrendo la nuova pista ciclabile, che arriva fino alla villa romana. A Massaciuccoli c’è lapossibilità di prendere il battello per un giro sul lago. (consiglio di Anna…e anche mio, ne avevamo parlato anche qui)

A Pisa:

  • Piazza dei Miracoli (consiglio da Lorenzo)
  • via S Maria e università (consiglio di Paola)
  • Piazza Cavalieri con scuola normale (consiglio di Paola)
  • Piazza delle Vettovaglie (consiglio di Paola)
  • Borgo Stretto fino ai Lungarni (consiglio di Paola)
  •  Corso Italia per un pò di shopping (consiglio di Paola)
  • Gelateria De’ Coltelli (consiglio di Kinzica e Paola)
  • ristoranti: Il campano, l’osteria del porton rosso e trattoria da Culegna tutti vicini in borgo stretto (consiglio di Paola)

Vicino a Pisa:

  • Buti:  un paese piccolino ma con le contrade scatenate che a gennaio organizzano il Palio e la sfilata storica. C’è un bellissimo teatro ed ora iniziano le sagre, tutti i ghiottoni della provincia accorrono. Ci si arriva dal Compitese, è un bel giro. Un posto incantevole per fare delle foto è la sorgente delle Navarre. Si trova nel bosco, per arrivarci bisogna lasciare l’auto alla Chiesina dell’Assunzione, romanica e bellissima, sopra il paese andando verso il Monte Serra. Proseguendo a piedi si incontra questa fonte di acqua leggerissima, adatta a chi ha problemi renali, in un posto incantevole.

A Lucca:

  • lasciare l’auto nel parcheggio gratuito dietro l’albergo Celide area degli ex macelli-mercato (consiglio di Paola)
  • noleggiare la bici (consiglio di Paola)
  • il giro delle mura: è uno sguardo particolare sulla città: sembra  di essere ad una finestra ad osservare il privato delle case interne alle mura (consiglio di Anna)
  • all’inizio di via Santa Croce, degustazioni gratuite della China Massagli tipico liquore lucchese con una ricetta molto antica (consiglio di Paola)
  • Piazza San Michele, dov’ è di rigore l’acquisto del buccellato al Taddeucci o dei necci o della schiacciata da Giusti  (consiglio di Anna e Antonella)
  • cena da Giulio in Pelleria per la degustazione di piatti tipici toscani (consiglio di Anna)
  • salire su Torre Guinigi (consiglio di Antonella)
  • visitare il MUST in Palazzo Guinigi (è ancora gratis!) (consiglio di Antonella e Paola)
  • degustare un vino nelle cantine medievali dell’Enoteca Vanni (consiglio di Antonella)
  • museo Casa Puccini (consiglio di Antonella e Paola)
  • uno spuntino dal Mecenate (aperto pochi giorni fa) in via dei Fossi (consiglio di Antonella)
  • la parte gratuita del museo Lu.C.C.A. (consiglio di Antonella)
  • chiesa di San Martino (consiglio di Paola)
  •  San Frediano (consiglio di Paola)
  • Piazza Anfiteatro (consiglio di Paola)
  • light lunch: panini buoni e tipici alla Tana del Boia in Chiasso Barletti (vicolo di Via Fillungo vicino alla Torre delle ore), oppure  qualcosa di più semplice da Pinco Panino o Pan di Strada in Corso Garibaldi
  • gelato alle Gelateria Veneta (sono sparse per il centro) (consiglio di Paola)
  • pranzo/cena: Buca di Sant’Antonio (budget medio-alto), Orti di Via Elisa (budget medio), Cantine Bernardini (budget medio) (consiglio di Paola)

Vicino a Lucca:

  • i borghi del Compitese (consiglio di Antonella)
  • la pieve vecchia di Santa Maria del Giudice (consiglio di Antonella)
  • a piedi dalle Parole d’oro fino a Lucca lungo l’acquedotto del Nottolini (5km) (consiglio di Antonella)
  • le Ville attorno a Lucca (consiglio di Antonella)
  • il Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano (consiglio di Antonella)
  • Castelnuovo Garfagnana con sosta cibo al Vecchio Mulino (consiglio di Antonella)
  • il lago di Pontecosi (consiglio di Antonella)
  • San Pellegrino in Alpe (consiglio di Antonella)
  • Barga (consiglio di Paola

Cos’altro aggiungere? C’è da vedere/visitare/mangiare/assaporare/gustare per più di un mese. Se siete in cerca di un alloggio tra Pisa e Luccala Casina al Monte vi aspetta!

Related posts

1 thought on “Vecchiano, Pisa e Lucca: i consigli di chi ci vive”

  1. […] e Alessandro (@girovagate): si tratta di un Blog Tour che si terrà il prossimo weekend tra Vecchiano, Pisa e Viareggio. Dovendo ritrovarci per fare qualche chiacchiera, dato che i nostri […]

Leave a Comment

uno + otto =

Fai l\'operazione indicata *