Slovenia: dove dormire e mangiare a Bled

L’ho già detto (forse non esplicitamente) che la Slovenia mi piace, che Bled è un posto incantato dove si possono fare piccole escursioni tra arte e natura a misura di bambino, che facendo base a Bled si può raggiungere Lubiana in una giornata. Non vi ho ancora raccontato dell’accoglienza slovena, eccellente, del delizioso albergo di montagna che ho scelto per la nostra vacanza e di quanto bene si mangia a Bled.

IMG_6987

Andiamo per ordine.

Dopo essermi un pò informata, guide alla mano, ho scelto l’Hotel Berc. E’ un ottimo compromesso tra prezzo, familiarità e vicinanza al lago e al centro della cittadina di Bled. E poi… è in stile alpino. Ed io amo gli alberghi in stile alpino. Quelli con le scale larghe, in legno, senza ascensore. I tetti mansardati, le stube rivestite in legno e le grandissime stufe in maiolica. L’Hotel Berc è così. La gestione è familiare. La colazione è ottima e abbondante ed i prodotti freschissimi. Non è vista lago, ahimè, ma basta far due passi e si raggiunge la riva.

L’Hotel Berc fa solo servizio di pernottamento e colazione. A tutte le ore è possibile servirsi le bevande, segnalando e pagando poi a saldo della camera, che si trovano al bar adiacente la sala colazioni. E per mangiare?

mangiare a bled

I consigli della proprietaria dell’Hotel Berc sono stati utilissimi.

IMG_7009

L’Ostarija Peglez’n, dove abbiamo cenato due sere su tre, è entrata nel nostro cuore. Si trova di fronte al lago, appena prima dell’inizio del tratto pedonale. Gli interni, in stile shabby chic, sono strepitosi.

IMG_6998

La veranda, sempre affollata per poter cenare all’arietta senza aver prenotato. I prezzi sono estremamente ragionevoli (40 euro in 3 mangiando carne, 55 in 3 mangiando pesce), le porzioni decisamente abbondanti e gustosissime.

IMG_7001

Non così valida come l’impronunciabile Ostarija Peglez’n è anche il ristorante di Vila Ajda, un hotel molto bello che si affaccia sul lungolago in una zona piuttosto tranquilla (con le spalle all’Ostarija Peglez’n, si svolta a sinistra e si cammina per circa 500 metri lungo il lago). Qui noi abbiamo avuto l’onore di cenare all’aperto e di goderci il tramonto sul lago di Bled.

IMG_7094

Anche l’interno del locale, però, è molto bello e decisamente curato.

IMG_7101

I piatti sono validi, ma non all’altezza dell’Ostarija Peglez’n, ne’ in qualità ne’ in quantità. Il ristorante, di certo, è più lussuoso, ma questo per noi è un particolare non importante. Il conto si aggira sulle 60 euro in 3.

IMG_7103E voi, siete mai stati a Bled? Dove avete alloggiato e mangiato?

Related posts

16 thoughts on “Slovenia: dove dormire e mangiare a Bled”

Leave a Comment

9 − 3 =

Fai l\'operazione indicata *