Visitare Stoccolma: 3 gite (+1) in battello da non perdere

Come ho scritto nel post “Cosa vedere a Stoccolma in un giorno“, trattandosi di una città sull’acqua, il miglior punto di partenza per visitare Stoccolma è una gita sull’acqua, perché oltre a far vedere la città da una prospettiva diversa ed interessante, dà un’idea dei quartieri e del dove-è-cosa.

Di gite in battello da fare nei dintorni di Stoccolma ce ne sono tantissime. E sono entusiasmanti: la prospettiva acquatica conferisce un’unicità speciale a questa città.

visitare stoccolma

Ma andiamo per ordine…

Per la nostra settimana a Stoccolma, ho scelto di fare il primo giorno la gita in battello “Sotto i ponti di Stoccolma. Si tratta di un bel tour di quasi due ore che spazia dal Mar Baltico al Lago Maelaren, con l’esperienza del cambio di livello all’interno della chiusa. In una bella ed assolata  domenica di fine agosto, questa gita ci ha davvero permesso di vedere Stoccolma nella sua sfaccettatura più vivace e vitale, con le tante persone impegnate in attività outdoor. L’audioguida in varie lingue, poi, fornisce informazioni sulla città e sui luoghi e monumenti che man mano si incontrano. Un bell’approccio a questa città acquatica, che vi consiglio tantissimo.

le chiuse di stoccolma

Avendo, come noi, diversi giorni a disposizione, non possono mancare nemmeno una gita (o, perché no, due) nell’Arcipelago e una sul Lago Maelaren. Perché la visita di Stoccolma non può dirsi completa se non avete esplorato un po’ di arcipelago e un po’ di lago.

Prima però che vi mettiate a fare programmi su programmi, devo darvi un superconsiglio: verificate qual è il periodo di alta stagione, perché alcune escursioni sono attive soltanto nei periodi di maggior flusso turistico, orientativamente da metà luglio a metà agosto.

Per esempio, a me sarebbe piaciuto tantissimo spingermi fino a Vaxholm, mentre invece nel periodo in cui siamo andati noi la gita non era più attiva e ci siamo dovuti “accontentare” di Fjaederholmarna, l’isolotto dell’arcipelago più vicino al centro cittadino.

fjaederholmarna

Soprattutto per chi viaggia con i bambini, Fjaederholmarna è una chicca: un bel parco giochi e negozietti artigianali immersi in una natura verdeggiante.

IMG_7528

Sembra un bosco fatato costellato di casette. A noi è piaciuto davvero tanto!

fjaederholmarna

Un’esperienza di Arcipelago tutta speciale è invece Artipelag. Noi ci siamo arrivati via terra con il bus, ma in alta stagione è possibile arrivarci anche con il battello (qui le info). Artipelag è un luogo/non luogo.

artipelag

Quando l’arte e la natura si fondono con l’arcipelago, nasce Artipelag. Artipelag non è un paese o un’isola, bensì un’esperienza di Svezia e di natura.

artipelag

Artipelag è quello che in Italia definiremo “centro multifunzionale”. Una struttura completamente immersa e, quasi, mimetizzata, nella natura dell’Arcipelago.

IMG_7690

Dentro Artipelag si trovano sale per conferenze ed eventi (è addirittura possibile affittare l’intera struttura per feste ed eventi speciali). L’esterno, completamente fruibile, lascia a bocca aperta grandi e piccini: i gradini delle scale per salire sul tetto sono illuminate da costellazioni.

IMG_7683

Sul tetto, invece, un enigmatico grande labirinto è circondato dalla vegetazione del sottobosco scandinavo: i licheni.

IMG_7687

Artipelag è un’esperienza da vivere, perchè nulla è lasciato al caso. Noi abbiamo avuto la fortuna di incontrare Bjorn Jacobson, colui che ha pensato e voluto Artipelag. Ed è stata davvero una grande emozione.

Ma… parlavamo di escursioni da fare in battello nei dintorni di Stoccolma e assolutamente da non perdere è anche una gita sul Lago Maelaren. Le escursioni sul lago partono nei pressi del Municipio e, anch’esse, hanno il vincolo della stagionalità. Noi siamo andati a Drottingholm, dove si trova il palazzo di residenza della famiglia reale svedese. La navigazione dura circa un’ora, in cui vi rilasserete in un mare di acqua e di verde, fino ad avvistare lo splendido palazzo reale, che potrete visitare, seppur limitatamente a qualche salone.

drottingholm

E potrete tornare a casa dicendo che siete stati anche a casa del Re!

Se avete deciso di programmare il vostro viaggio a Stoccolma, qui trovate tutti gli articoli che ho scritto finora. Prima di partire, ricordatevi di scaricare gratuitamente la mia app per visitare Stoccolma. Godetevi questa bella città e tornate su Trippando a raccontare le vostre impressioni!

Related posts

23 thoughts on “Visitare Stoccolma: 3 gite (+1) in battello da non perdere”

Leave a Comment

tredici − due =

Fai l\'operazione indicata *