Reader Interactions

Comments

  1. Claudia says

    Ah, Eugenia, che ricordi… quando ero bambina io i regali “veri”, i giocattoli e le bambole, li portava la Befana, qualcosa Gesù Bambino e Babbo Natale era relegato a favola del Nord Europa… ma la calza piena di aglio, cipolle, patate e solo alla fine dolcetti e qualche soldino spiccio era un must anche da me… mia mamma si divertiva da matti ad incartare le cose più assurde, pur di vedere la mia faccia stupita (e come contenitore non usava la classica calza o al più i calzettoni, ma degli enormi mutandoni di lana presi chissà dove, decorati con fiocchi e nastri…per renderli più befaneschi! Belle le foto di Madrid, non conoscevo questa tradizione: una lacuna da colmare… 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 4 =

Fai l\'operazione indicata *