8 cose da vedere sulla costa belga

Siete curiosi di scoprire cosa c’è da vedere sulla costa belga? Ve lo dico in questo post!

Premesso che, come vi ho suggerito nel post precedente, il modo più conveniente per visitare la costa è il tram, che copre interamente tutti i 68 km della sua estensione con ben 68 fermate.

Dovete sapere che il litorale belga è caratterizzato da spiagge lunghissime e dune di sabbia; che le città costiere sono tredici; che il periodo migliore per visitarlo va da maggio a settembre; che è il posto ideale per una vacanza sportiva o con bambini; che le strutture ricettive sono tantissime tra hotel e campeggi; che è molto vivace e nemmeno tanto costoso.

Detto questo, posso finalmente raccontarvi cosa di bello, secondo me, c’è da vedere:

  • La riserva naturale di Zwin a Knokke. Una delle principali del Belgio, si estende sino al confine con l’Olanda, tra l’oceano e le terre sottratte ad esso.Qui si può trascorrere l’intera giornata rilassandosi in spiaggia, passeggiando liberamente tra le dune e osservando gli animali come i bufali che vivono liberi in grandi aree a loro riservate.

knokke

  • Blankenberge con il suo pier costruito nel 1933 e lungo ben 350 m, una struttura unica che attraversa la città per arrivare in mare aperto. Questa è anche una delle località più vivaci della costa.

blankenberge pier

  • Il grazioso villaggio di De Haan , particolare per le sue case basse in stile Belle Epoque, perfettamente mantenute. Decisamente una dei miei posti preferiti da queste parti. Qui trovate anche un bellissimo campo da golf tra le dune.

the haan

  • Bredene nota per la sua spiaggia nudista che è anche l’unica in Belgio. In realtà è una delle zone in cui la macchia di bosco a ridosso delle dune è più verde e fitta, il luogo ideale per delle passeggiate e per un pò di trekking, anche a cavallo.

bosco bredene

  • Ostenda la città più grande della costa, un tempo luogo di villeggiatura dei Reali, ha il lungomare più bello della costa. Con i suoi musei e il Casinò è molto piacevole da visitare anche nei mesi invernali.

casinò ostenda

  • Niewpoort, graziosa sia la città antica che il nuovo porto turistico, con le sue innumerevoli barche. In questa località il governo ha deciso di sottrarre dei terreni all’edificazione selvaggia per restituirli alla natura, perciò potrebbe capitarvi di incontrare qualche asinello che cammina libero all’interno di aree protette.
  • Oostduinkerke dove è possibile ammirare la tradizionale pesca dei gamberetti grigi, fatta ancora con i cavalli.
  • De Panne è al confine con la Francia, qui le dune si fanno più fitte ed il litorale inizia ad alzarsi sul livello del mare. Il posto migliore da cui godersi il tramonto.

Testo: Tania de Cesare

Photo credits: Thomas van der Aa e Tania de Cesare

Related posts

6 thoughts on “8 cose da vedere sulla costa belga”

Leave a Comment

17 + 20 =

Fai l\'operazione indicata *