Dove dormire a Rovereto: a Casa del Pittore

Era stata la casa del pittore Elio Giori. In alto, alla fine del paese. Abbracciava la vallata ed ormai aveva perso la sua anima. Poi ha incontrato Eliana e lei le ha ridato vita.

casa del pittore

Una ristrutturazione magnifica durata 5 anni e realizzata con materiali naturali, attenzione all’ambiente e recupero di quanto trovato nella vecchia casa ormai cadente del pittore.

patio casa del pittore

Adesso si chiama “Casa del Pittore” ed è un garnì, ovvero un piccolo albergo in cui viene servita la prima colazione, molto elegante nella sua semplicità e naturalezza. Si trova a Rovereto, in via Acquedotto n°8 ed è un luogo che incanta. Un luogo dove dormire e non solo: dove viene naturale rilassarsi e prendere tempo da dedicare a sé e ai propri cari.

la casa del pittore rovereto 2La sala comune, con libri sulla zona e tablet a disposizione degli ospiti, è un vero angolo d’arte.

la casa del pittore rovereto 1

Le camere, una diversa dall’altra, sono arredate con mobilio dell’epoca della casa. A me piace molto l’idea della non standardizzazione: a volte gli alberghi sono spersonalizzanti. A Casa del Pittore non è così: qui è tutto curato nei minimi dettagli da Eliana, la proprietaria.

I corridoi potrebbero essere dei “pezzi di museo”, con installazioni artistiche e quadri d’autore.

a casa del pittore colazione

10 motivi per visitare Rovereto nel periodo natalizio

Ma ciò che più colpisce è la sala delle colazioni, con una magnifica vetrata a semicerchio che dà sulla valle.

la casa del pittore rovereto sala colazioni

sala colazioni casa del pittoreAnche qui la cura dei dettagli è assoluta, sia per quel che riguarda l’arredamento che l’ “angolo informazioni”, con cartine e libri sui sentieri della zona, che la parte gastronomica: tutto rigorosamente a chilometro zero.

colazione naturale a casa del pittore

Prodotti freschissimi, possibilità di farsi centrifughe o spremute. Davvero imbattibile!

colazione a casa del pittoreSu Rovereto e sul perché valga la pena, insieme a Trento, di essere visitata, ne ho già parlato qui e qui.

solarium

Adesso non vi resta che prenotare il vostro soggiorno e qualche raggio di sole: a Casa del Pittore c’è un bellissimo solarium, attrezzato anche con giochi per i bimbi, che sono i benvenuti e per i quali troverete seggiolone, lettino con o senza sbarre e ogni attenzione da parte della signora Eliana, del marito e delle signore che li aiutano nella conduzione del garnì, estremamente gentili e disponibili, persone che ti fanno davvero sentire amici ospiti nella loro casa e non clienti d’albergo!

Visitare Rovereto e Trento con la Trento-Rovereto Card

Related posts

10 thoughts on “Dove dormire a Rovereto: a Casa del Pittore”

Leave a Comment

16 − 14 =

Fai l\'operazione indicata *