Mini-guida dell’Olanda… da esplorare

Amici di Trippando, vi voglio raccontare un po’ del posto dove vivo, i Paesi Bassi, da noi comunemente chiamati Olanda.

I Paesi Bassi si dividono in 12 province, tra cui la Zuid Holland e la Nord Holland che coprono le zone turisticamente più frequentate, dal sud di Dordtrecht e Rotterdam, passando per l’Aia, Delft e Leiden, fin su ad Amsterdam e la punta estrema del nord Olanda, Den Helder.

Amsterdam

Partiamo ovviamente dalla capitale, la pazza, trasgressiva, romantica e misteriosa Amsterdam: la città si snoda lungo centinaia di canali, con le tipiche casette storte e ponticelli suggestivi. La stazione centrale si trova a pochi metri dalla piazza principale, Piazza Dam, luogo ideale come punto di partenza per l’esplorazione della città. Una prima giornata andrebbe passata esplorando la città, passeggiando tra le sue strette vie e costeggiando i canali.. fermandosi poi ad assaporare una gustosa cena dal sapore olandese in un locale nel Jordaan. Facendo una bella passeggiata sulla Kalverstraat potrete soddisfare tutti i vostri desideri di shopping sfrenato, esplorate poi il mercato dei fiori (da non perdere, accanto al mercato il negozio di Natale, aperto tutto l’anno!) e godetevi la vista lungo i canali costeggiando la Prinsegracht. Da vedere, se avete la curiosità, anche il quartiere a luci rosse, non lontano dalla stazione centrale.

Amsterdam vanta anche numerosi musei, tra i quali il Museo Van Gogh, il Rijksmuseum, e lo Stedelijk Museum giusto per citare i più famosi.

Se il tempo lo permette, aggiungerei anche una bella passeggiata e magari un pic nic nello splendido Vondelpark di Amsterdam, suggestivo in qualsiasi periodo dell’anno!

Leiden e L’Aia

Se venite in Olanda, non fermatevi ad Amsterdam..c’è tanto da esplorare anche a pochi minuti di treno dalla trasgressiva capitale!!!  La prima fermata, in direzione Rotterdam (e a soli 15 minuti dalll’aeroporto internazionale di Schipol) è la graziosa Leiden, sede della più antica università d’Olanda e patria del famoso pittore Rembrandt: visitabile in mezza giornata a piedi, noterete subito il bellissimo mulino De Valk, dal quale si gode di una splendida vista sul centro storico.

La città è costruita sui canali, sarà un piacere per i vostri occhi e cuore passeggiare tra le allegre stradine, silenziose e tranquille rispetto alla più caotica Amsterdam.

A pochi kilometri da Leiden si trova la capitale politica dei Paesi Bassi, e sede di numerose istituzioni europee: l’Aia, conosciuta anche come Den Haag o The Hague.

L’Aia è una città molto differente dalla precedenti, molto elegante, con grandi palazzi e meno canali.. Ma non meno affascinante. Da non perdere una visita al  Binnenhof, la sede del parlamento olandese, e il Palazzo della Pace, sede della corte internazionale di giustizia.

Delft, Rotterdam, Dordrecht

Ancora pochi minuti di treno ed ecco la stazione di Delft, piccola cittadina acciottolata lungo i canali. Delft, la città dell’orecchino di perla, patria del pittore Veermer e delle famose maioliche azzurre olandesi esportate in tutto il mondo: un vero gioiellino che merita assolutamente una visita!

delft

Ci fermiamo poi alla moderna stazione di Rotterdam, città molto diversa dalle precedenti, poichè quasi interamente distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita in chiave moderna e tecnologica: uno dei simboli della città è infatti l‘erasmusbrug, il ponte sul fiume Mosa, e l‘Euromast, torre panoramica da cui godere il moderno skyline della città.

L’ultima fermata del nostro treno tra le province olandesi (e ne ho saltate..perché ce ne sono altre da vedere.. ma approfondiremo tutte le mete in altri post!) è a Dordrecht, anch’essa costruita su un sistema di canali, dal piccolo centro raccolto e tipicamente olandese. Io l’ho visitata in occasione dei mercatini natalizi, e ne vale proprio la pena!!!

mercatini natalizi a dordrecht

Spero che questa panoramica generale sulle province dell’Olanda vi sia piaciuta, presto vi porterò alla scoperta più dettagliata di queste ed altre località… E vi lascio con una domanda, quale vorreste conoscere meglio??

Related posts

12 thoughts on “Mini-guida dell’Olanda… da esplorare”

Leave a Comment

diciotto + tredici =

Fai l\'operazione indicata *