Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni.

Questo mio post riassuntivo della tre giorni nelle Terre di Siena vuol solo essere esplicativo di cosa intendo per viaggio delle sensazioni.

…e non parlerò di città, borghi, non farò nomi di pittori od architetti, santi o luoghi, ma cercherò di spiegare le emozioni che i miei sensi hanno percepito in questo viaggio pieno zeppo di segnali di vita.

Colori, sapori, profumi, spiegati colle immagini, quelle fotografie che m’hanno allietato e gratificato per più di vent’anni e che tornano a farmi tremare di emozione per la bellezza che riescono a farmi comunicare.

Unica promessa certa è che ritornerò: qui su Trippando per raccontare ancor più dettagliatamente di tre giorni fitti di emozioni dei sensi (e quindi sensazioni…), e lì in Toscana anche solo per continuare a dire grazie.

Grazie alle persone prima sconosciute e poi amiche che mi hanno fatto sentire importante, e che m’hanno ascoltato per quel poco che sono.

Grazie agli animali, al verde (tanto…),

ai formaggi, ai pasti in generale, agl ospiti che m’han fatto riposar le membra tra una tappa e l’altra,

ai laghi, ai quadri, ai palii, a popoli antichi e saggi maestri divulgatori,

alle spade conficcate nella roccia, a santi ed operai fattori di bellezze senza tempo.

Quelle architetture che disegnano, con azioni consapevoli dei miei simili, insieme ed in armonia con la natura, un mondo fatto di sensazioni.

Le stesse che ho assaporato in questo meraviglioso viaggio che m’appresto a raccontarvi…

Leggi anche: Terre di Siena arrivo…#TerreSienaYoung

Related posts

17 thoughts on “Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni.”

  1. lilianamonticone

    Belissime foto! Trasmettono davvero le sensazioni!!! Complimenti!

  2. dotting

    Probabilmente il post più bello e originale che c’è su trippando fino ad ora. Complimenti.

  3. Evvai Ernestoooooooooooooo, vogliamo sapere tutto il resto!!!!

  4. Sto metabolizzando la montagna di emozioni accumulata in questo tour, fatta di tanto e che per un piccolo umile povero
    omuncolo come me sono tanta energia potenziale da dosare e partecipare.
    Ma stanno per arrivvare…
    Grazie Dotting, e vita tutta…
    Pace e bene…

  5. Non ho ancora capito in quanti siete a scrivere su questo blog; comunque la dritta me l’aveva data @silviaceriegi e quindi eccomi qui a curiosare. Queste foto sono davvero belle! e dai commenti e tweet che vi scambiate si capisce che avete trascorso un finesettimana unico nelle terre di Siena. Se ripassate da queste parti, fatevi riconoscere 🙂 Parola d’ordine #terresienayoung. A presto, Amina

    1. Amina, questo è il blog di una curiosa, io, che per curiosità ha aperto la sezione “amici on the road”, dove, ormai, scrivono dei co-blogger fissi. uno di questi è Ernesto de Matteis, che lo scorso weekend ha partecipato, per trippando (al mio posto ma meglio di me) ad un blog tour nelle Terre di Siena. Continua a seguirci…
      Comunque, se ci inviti, arriviamooooooo

  6. Silvia, ne parlavo in questi giorni con la responsabile. Vediamo se organizzare qualcosa per farvi re-incontrare di nuovo tutti insieme oppure individualmente. Stay tuned! 🙂

  7. paola russo

    bellissimo post, e foto molto belle e significative. Grazie!

  8. Wow Ernesto così ci fai stare sulle spine!!!! Racconta racconta!!!!

  9. […] Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni. […]

  10. […] Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni. […]

  11. […] Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni. […]

  12. […] Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni. […]

  13. […] Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni. […]

  14. […] Terre di Siena Young, viaggio delle sensazioni. […]

  15. bellissime ho vissuto a Siena ma attraverso queste immagini l’ho vista con occhi nuovi.

Leave a Comment

tre × tre =

Fai l\'operazione indicata *