Cervia e Cesenatico: due cittadine che non ti aspetti

Due cittadine che non ti aspetti, Cervia e Cesenatico. Città di mare attrezzatissime con spiagge ed alberghi, ma anche borghi costieri, carichi di storia e di passioni.

Abbiamo fatto base a Cervia, durante il nostro #trippandoxlaromagna, e l’Albergo Villa Liliana è sicuramente una sistemazione eccellente per chi è in cerca di pace e relax (si trova alla fine di una strada a fondo chiuso): cortesia ed estrema pulizia in un ambiente ben rimodernato. Rapporto qualità-prezzo ottimo, disponibilità di bici, parcheggio e parco giochi interni, angolo cottura in alcune camere, che per noi è stato la salvezza: la sera rientarvamo dai nostri giri, davamo la frutta al piccoletto e lo mettevamo a dormire. Mentre lui iniziava il suo riposo, il consorte, il Toparco ed io mangiavamo e ci preparavamo per la notte. Io sono sempre per la formula B&B e per andare alla scoperta di nuovi locali, alla sera. Ve lo dico con sincerità, se stavolta fossimo usciti a cena, non avremo superato i tre giorni di vacanza. E invece abbiamo fatto la nostra settimana di ferie con entrambi i bimbi tranquilli e contenti. E questo non ha prezzo…

piazza garibaldi cervia

A Cervia abbiamo fatto qualche giro mattiniero o pomeridiano, visitando il Museo del Sale (ad ingresso libero), molto interessante per i grandi e piuttosto intuitivo anche per i bambini e godendoci la città, sedendoci ai tavolini dei caffè nella bella Piazza Garibaldi. Ci è mancato di visitare la Salina Di Cervia, propaggine meridionale del Parco del Delta del Po.

sale di cervia

Come base di partenza per il giro che abbiamo fatto noi, Cervia si è dimostrata un’ottima scelta. Però Cesenatico… Eh. Dalla vita non si può avere tutto e noi, con due bimbi piccoli al seguito, abbiamo dovuto scegliere tra le due località gemelle della Riviera Romagnola. La nostra è stata una scelta di convenienza, poiché, almeno nel periodo in cui avevamo le ferie (la terza settimana di aprile) i prezzi degli alberghi a Cesenatico erano parecchio più alti che a Cervia.

museo della marineria cesenatico

Non rientrando nel nostro programma, abbiamo, quindi, dedicato a Cesenatico soltanto una mezza mattinata, il tempo di una colazione seduti lungo il Porto-Canale, il tempo di vedere solo la parte esterna del Museo della Marineria (con la Romagna Visit Card l’ingresso è gratuito!), che ci ha lasciati a bocca aperta e con una gran voglia di tornare: beh, con un bimbo di quattro anni e mezzo che si è goduto i Parchi e le attrazioni della Riviera Romagnola ed uno di cinque mesi cui racconteremo di esserci stato senza che lui si possa ricordare nulla… direi che tra qualche anno dovremo completare l’assaggio!

porto canale cesenatico

E voi, se avete qualche giorno da godere in compagnia dei vostri bimbi, pensate alla Riviera Romagnola: non occorre che sia estate per andarci, sarà una bellissima scoperta anche fuori dalla stagione balneare!

bilance cesenatico

Related Images