Cartelli stradali: i più pazzi d’Italia

Trovandomi di fronte a questa fotogallery di cartelli stradali divertenti, ho pensato a quando io ero piccola, negli anni ottanta, ai tempi in cui la segnaletica era ridotta ai minimi termini e molto standardizzata

La prima volta che andai in Svezia, ai tempi del liceo, coi miei, una delle famose gite in pullman col prete in cui in poco meno di due settimane si vagava per 4-5-6 nazioni facendo dei mescoloni assurdi di quello che vedevamo, vidi uno dei cartelli stradali più inaspettati -per me- e più divertenti in assoluto: “attenzione, attraversamento alce”. Mi comprai anche una spilletta, che, faccio outing, ho pure indossato parecchie volte, con l’alce in rilevo all’interno del triangolo rosso.

Poi è stata la volta della Russia, in cui ogni volta che passavo da un botteghino non facevo altro che ridere: cassa, infatti, in cirillico si scrive “kacca”. E giù risate su risate. Il cirillico l’ho reincontrato anche quest’estate in Serbia. Al di là della capitale, Belgrado, e delle autostrade, dove tutto ha la duplice insegna in cirillico ed in caratteri latini, nelle strade secondarie se non avessi avuto il percorso stampato ed i nomi dei paesi attraversati scritti sia in latino che in cirillico, penso che sarei ancora lì, a dire ad Enrico dove svoltare: tutte le indicazioni sono solo ed esclusivamente in cirillico!

Un prima ed un dopo nei segnali stradali è stato però sancito da Clet, il poliedrico artiosta francese che da tempo vive e lavora in Toscana. Con lui i cartelli stardali hanno subito una rivoluzione e si sono trasformati in vere e proprie opere d’arte.

attenzione befana
Tra il serio ed il faceto, lo staff di noicompriamoauto.it ha raccolto (non so come abbiano fatto, si devono essere impegnati ben bene!) una carrellata con cartelli ed indicazioni stradali divertenti. Alcuni veritieri, di cui si potrebbero dare le coordinate gps; altri molto in “stile Clet”. In ogni caso, date un’occhiata alla gallery e vi uscirà un bel sorriso a scorrere cartelli stradali matti e divertenti!

E voi, che esperienza avete con la segnaletica stradale? Ci sono cartelli particolari nella vostra zona o in posti che avete visitato? Raccontateceli, rideremo insieme!

Related posts

4 thoughts on “Cartelli stradali: i più pazzi d’Italia”

Leave a Comment

9 + sei =

Fai l\'operazione indicata *