Con Emanuela in Umbria, alla scoperta dei Monti Martani

Oggi andiamo con Emanuela Fratini alla scoperta dei Monti Martani, in Umbria. Emanuela vive a Messenano, paese al centro della zona, dove gestisce un “albergo diffuso”.
 
Mi chiamo Emanuela Fratini e da quando ho conosciuto Renzo, mio marito, mi sono innamorata del territorio dove è nato e cresciuto. E per me cittadina è stata una vera scoperta.
Il massiccio dei Monti Martani si trova al centro dell’Umbria e si estende con un andamento regolare da Sud a Nord per circa 45 chilometri, tra le province di Terni e di Perugia.
Numerose sono le tracce dell’antichità più remota e le aree archeologiche. La più importante è quella di Carsulae, la Via Flaminia e i tanti monasteri, pievi e accastellamenti che ci ricordano la dominazione longobarda, e lo stabilirsi dei monaci siriaci fuggiti dall’Asia in cerca di pace e sicurezza.
La sentieristica è ben segnalata grazie ai Martani trekking, ma volendo si possono anche contattare le guide del posto per fare magnifiche passeggiate e trekking. I percorsi che vi consiglio si possono fare anche a cavallo.
Le montagna incontaminata, gli accastellamenti medievali le eccellenze arichitettoniche della Pieve di Santa Maria in Rupino, la città romana di Carsulae, il borgo di Macerino, antica capitale delle terre Arnolefe e la buona tavola, fanno sì che il viaggiatore curioso e goloso trovi il posto giusto per un week-end o un lungo soggiorno.
Base ideale per esplorare la zona è Messenano, borgo medievale facile da raggiungere con l’auto dalla E-45, da cui parte la sentieristica montana. Nel borgo si possono trovare alloggi di varie tipologie e per tutte le tasche. La sera ci si può riposare con un buon bicchiere di vino in compagnia degli amici in un ristorante specializzato in piatti regionali. In estate si può godere anche di una meravigliosa piscina con vista sui monti.
Partendo da Messenano, ci sono delle escursioni da non perdere:
  • alle chiese di sant’Onofrio (un tesoro scoperto dal FAI). A piedi si raggiungono in tre ore; in auto in 20 minuti. La visita va programmata perchè le chiese devono essere aperte dal propietario;
  • al paese dello Scoppio. Quando vi si giunge da Messenano, con un percorso a piedi di 2 ore, sembra di arrivare sul nido di un aquila. c’è un castello abitato fino agli anni ’50 che fà sentire il viaggiatore  fuori dal tempo e dallo spazio. Il panorama è unico;

 

  • alla pieve di Santa Maria in Rupino.  Da Messenano, si raggiunge a piedi in 20 minuti. la pieve è sorge in prossimità di un bel lago, ed è il luogo ideale per rilassarsi;
  • alla città romana di Carsulae;
  • al borgo di Macerino, che dista circa 90 minuti a piedi da Messenano, dove vi consiglio di fermarvi a gustare l’ottimo tartufo.
 

Related posts

5 thoughts on “Con Emanuela in Umbria, alla scoperta dei Monti Martani”

  1. KRI

    …Sì TUTTO VERO , IO CON LA MIA FAM HO TRACORSO 15 GIORNI INDIMENTICABILI , CHI AMA LA NATURA , LA PACE E LA BUONA CUCINA NON PUò MANCARE ,UN ABBRACCIO DAL TRENTINO A PRESTO KRI

  2. CINZIA

    E’ UNO DEI POSTI PIU’ SUGGESTIVI CHE ABBIA MAI VISITATO, L’AMBIENTAZIONE L’ACCOGLIENZA, IL VEDRE IN CUI E’ IMMERSO, LE PASSEGGIATE E IL BUON UMORE.
    TUTTO CONDITO CON DEI PAESAGGI MOZZAFIATO E CON I SILENZI DELLA NATURA.
    TANTE PASSEGGIATE IN BICICLETTA E A PIEDI IN COMPAGNIA O DA SOLI.
    UN PECCATO NON ANDARCI.

  3. grazie KRI e grazie CINZIA per i vostri commenti. io non sono mai stata in questa zona, ma l’articolo di Emanuela ed i vostri commenti mi fanno venir voglia di fare le valigie!!

  4. […] io non ho mai visitato quella zona e non sarei stata in grado di parlarne. E’ venuto fuori un bell’articolo sui Monti Martani, a me fino ad allora sconosciuti e che invece nascondono un sacco di bei luoghi da visitare e […]

  5. […] Con Emanuela in Umbria, alla scoperta dei Monti Martani […]

Leave a Comment

4 × quattro =

Fai l\'operazione indicata *