Reader Interactions

Comments

  1. Amisaba says

    Brava Ilenia! breve ed essenziale il tuo racconto. Questo tuo post mi hai ricordato che Parma è una delle città che vorrei visitare da tempo soprattutto per vedere le opere dello scultore Benedetto Antelami, in particolare la Deposizione dalla croce.

  2. Ernesto de Matteis says

    Parma è tanto ed altro ancora…
    Come per tanto, anzi tutto il mondo che ho conosciuto, ne ho un ricordo meraviglioso ed indelebile.
    Ricordo la compostezza dei suoi abitanti, la simpatia e le meraviglie architettoniche.
    Ma sopratutto sul decumano una taverna dove penso di aver mangiato il tagliere di salumi e formaggi più slurposo del mondo e il risotto alla parmigiana più più più…
    Bello comunque il racconto di chi per la prima volta la approccia, con l’Handicap del clima poco ospitale: nonostante ciò leggo che comunque ti è piaciuta.
    Brava Ilenia…
    Pace e bene…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =

Fai l\'operazione indicata *