Le spiagge di Istanbul

Schermata 01-2456315 alle 19.00.46

Ad Istanbul il mare c’è. Ovunque. E non ce n’è uno solo, no! Ci sono due mari ed un stretto.

Ma… Instabul è una città di mare? Si, è una città di mare: con i suoi gabbiani, il profumo del pesce, i pescatori, le navi, i beach club e la passeggiata lungo la battigia. Quindi chi ha in mente una vacanza estiva pensa: essendo una città di mare, andrò in spiaggia a Istanbul!

Come??? Chi pensa a visitare Istanbul ha in mente un viaggio culturale. Pensa alla Moschea Blu, alla Santa Sofia, al Topkapi ,al Gran Bazaar. Porta con sè le scarpe più comode, magari gli scarponcini per camminare, il marsupio (qualcuno lo usa ancora?), una pesante guida dove trovare tuuuuutte le indicazioni per musei, palazzi e moschee, discoteche per la sera e buoni ristoranti di kebap e pensa a lunge giornate di shopping ai bazaar.

Invece no! Istanbul è si una città di mare e… sì, si va in spiaggia! Quindi, oltre agli scarponcini, in estate portate anche le infradito, la borsa per il mare… e guardate sulla vostra guida gli ottimi ristoranti di pesce freschissimo, come ci sono in qualunque altra città marittima! Perche qua, in questo immenso caos meraviglioso, troverete la Moschea Blu, Santa Sofia, Topkapi ma anche le spiagge!

Di spiagge ad Istanbul ce ne sono tante: nella parte asiatica, nella parte europea, nelle isole. Alcune di queste sono Bakırköy, Küçükçekmece e Sariyer. Fuori dalla città vi sono le Isole dei Principi e Kilyos e Şile sul Mar Nero.

Şile è una lontana e rinomata località balneare turca sul Mar Nero, a 50 chilometri da Istanbul, dove possono essere trovate spiagge incontaminate di sabbia bianca. Kilyos è una piccola località balneare tranquilla, situata in Europa, non lontano dall’ingresso settentrionale del Bosforo, sul Mar Nero. Il luogo è diventato popolare negli ultimi anni tra gli abitanti di Istanbul come meta di escursioni. Kilyos offre una spiaggia con ristoranti di pesce e locali notturni, particolarmente attivo in estate con molte feste notturne e concerti dal vivo sulla spiaggia. Le acque del Mar Nero non sono affidabili e possono risultare freddine perfino in certe giornate estive. In queste località è comunque possibile praticare sci nautico e windsurf.

Le Isole dei Principi (Adalar) sono un gruppo di isole in cui è proibito il trasporto a motore: sono situate nel Mar di Marmara, a sud dei quartieri asiatici di Kartal e Pendik. Pini e cembri, palazzi in stile neoclassico e art nouveauin stile ottomano del XIX secolo e inizio del XX secolo, carrozze trainate da cavalli e ristoranti di pesce li rendono una destinazione molto popolare. Sono raggiungibili con i traghetti per pendolari o con il catamarano ad alta velocità (Deniz otobüsü) da Eminönu e Bostancı.

A giugno dell’anno scorso ci sono stata in un paio (le spiagge non sono i miei posti preferiti…) e vi racconto di Florya.

Florya è un quartiere appartenente al Bakırköy distretto del maggiore Istanbul, Turchia. Si trova lungo il Mar di Marmara e si tratta di un quartiere della classe alta, una zona ricca di Istanbul. Ha una stazione lungo la linea Istanbul-Halkalı Commuter .

Atatürk  il fondatore e il primo presidente della Turchia, era solito trascorrere il suo tempo libero nella sua Florya Atatürk Marine Mansion a nuotare e godendo la bella spiaggia di sabbia.

Un posto tranquillo, a giugno. Una sabbia bianca e fine, che mi ha ricordato un pò le spiagge della mia infanzia in Brasile…

È tutto pulito, tutto ordinato. I bagni sono grandi e nuovi, come le cabine. E c’è un “campo” da beach volley. Potete mangiare panini, kebap, gelati, bere il tè o un caffè… e comprare l’abbronzante se ve lo siete dimenticato a casa (i prezzi in Turchia dei prodotti di questo genere sono abbastanza alti, quindi cercate di non dimenticarvi!). Tutto questo gestito dal Comune di Istanbul. Ma è una spiaggia a pagamento, anche se con prezzi più che onesti: 15 tl per l’ingresso e l’utilizzo degli ombrelloni e sdraio e di tutta la struttura! All’entrata vi mettono un braccialetto di plastica e potete entrare ed uscire quanto e quando vuoi durante la giornata. Quindi se volete uscire e andare a pranzo in uno dei tantissimi ristoranti o fastfood che troverete sul luogo… si può fare!

Un posto tranquillo… dove rilassarsi e prendere il sole senza rendervene conto di essere in una città caotica come Istanbul.

Facilissima da raggiungere con il trenino che prendete alla stazione Sirkeci (si, proprio quella dell’Oriente Express!) e prendete l’unico treno che c’è: Sirkeci-Halkali. Dopo meno di un’ora siete alla stazione di Florya. La spiaggia è proprio lì.

E dopo una giornata di relax in spiaggia, tornati in centro città potete ritrovare tutta la vita e i piaceri di una metropoli che vi offrirà tutti i confort e volendo, la modernità di una megacity.

600149_4202865915155_942771525_n282638_4202868195212_1674144552_n601147_4202870755276_74326154_n205239_4202872835328_194990888_n251822_4202874395367_1184618838_n527745_4202876475419_335059446_n181262_4202879235488_1176860107_n181030_4202927036683_1562665018_n303488_4202931196787_712903093_n599558_4202933516845_411814253_n575910_4202935156886_510817098_n229928_4202939556996_1060020175_n306916_4202942357066_778040451_n282835_4202966317665_1417197540_n

Related posts

5 thoughts on “Le spiagge di Istanbul”

Leave a Comment

1 × tre =

Fai l\'operazione indicata *