Una giornata a Passo San Pellegrino

_DSC3622

 

Passo San Pellegrino fa parte del comune di Moena ma si trova una ventina di km più su a circa 2000 mt. di altitudine.

Noi conoscevamo già questo posto, ma non bene come abbiamo potuto apprezzarlo durante il weekend di BloggerWEmoena.

Noi in particolare abbiamo avuto il privilegio di vivere appieno questa meravigliosa esperienza di montagna in quanto abbiamo alloggiato proprio sul passo all’ Hotel Costabella

Tanto per presentarvi questa struttura con poche parole vi mostriamo la vista dalla nostra camera:

 

IMG_0321-6

 

…già questa sarebbe sufficiente ed esserne entusiasti ma se poi, una volta inserita la chiave elettronica, vi appare una cosa del genere?!

 

IMG_0302-5

Lo ammetto: io ho un debole per questa cose, mi fanno sentire particolarmente coccolata, ma vi assicuro che questo dettaglio riflette perfettamente quello che troverete in questo hotel: la modernità di ogni tipo di confort, ma allo stesso tempo l’intimità e calore di una gestione curata e molto molto attenta

 

Questa era la nostra stanza: molto grande, con un salottino per vedere la tv seduti su un ampio divano, e una zona separata con un altro letto: una soluzione ideale per chi soggiorna con figli anche non piccoli che così, se pur in stanza con i genitori, possono godere di uno spazio esclusivo e non di un semplice letto.

COSTABELLA_CAMERA_303_MG_2504-7

 

Sempre parlando di dettagli: cosa ne dite di questa  fontana per poter bere dalla brocca la freschissima acqua di passo San Pellegrino? Ce n’è una in ogni stanza e io le trovo deliziose!

 

Sauna dotata di finestra ( già me la immagino quando fuori puoi vedere la neve e tu dentro a 80 gradi )e bagno turco nella nuovissima zona relax. Altro dettaglio di qualità: della zona benessere puoi usufruire anche se non sei ricordato di portarti nulla visto che accappatoio e ciabattine ti vengono fornite in camera mentre grandi asciugamani sono disponibili direttamente nella spa.

E per finire la sala ristorante e la bellissima stube dove potersi sedere a fare due chiacchere con Patrizio, il proprietario accompagnato dall’immancabile Igor( ah si dimenticavo qui i 4 zampe sono più che benvenuti)

_DSC3620

 

Alloggiare a Passo san Pellegrino ti da l’invidiabile fortuna di trovarti nella montagna vera: qui, a parte qualche albergo, il resto è solo montagna e così le opzioni sono moltissime , per prima cosa si può prendere una seggiovia e recarsi in quota, come abbiamo fatto noi.

 

In pochi minuti, d’estate, ti trovi tra mucche e paesaggi incredibili, d’inverno invece allacci gli scarponi fuori dall’hotel e li togli a fine sciata, sempre davanti all’Hotel!

Alcuni del gruppo, tra cui Gabrio, si sono avventurati sulla Bepi Zac, una via ferrata delle Alte Vie delle Dolomiti, che hanno percorso accompagnati dalle guide della Polizia di stato in una esperienza unica!

Ma anche chi è rimasto sui pascoli d’altura ha potuto godere di una montagna incontaminata e incantevole.

Alla fine il gruppo si è riunito per un pranzo a baita Paradiso, aperta sia nella stagione sciistica che in quella estiva. Ci ha accolto un ambiente curatissimo, una cucina eccellente ( assolutamente da provare la sacher torte) e…odio ripetermi ma…una vista spettacolare!

A questo punto non vediamo l’ora che inizi la stagione invernale per poter vivere l’altra faccia di questo paradiso!

IMG_0480-16

Related posts

11 thoughts on “Una giornata a Passo San Pellegrino”

  1. […] ben immaginare che  chiedermi di andare al Passo San Pellegrino, che si trova a quasi 2000 mt. sul livello del mare, sia stato come dire a una bambina di entrare […]

Leave a Comment

due × due =

Fai l\'operazione indicata *