Tremosine… Nothing Else

Ho stravolto l’Hashtag di #TremosineWhatElse, ecco, si l’ho stravolto perché ha un senso! Tremosine Nothing Else, perché dopo essere tornata, mi sono resa conto che tutto quello che mi aspettavo da #TremosineWhatElse mi è stato dato.

Ricordate le mie sensazioni pre-partenza? La voglia di muovere i piedi, l’adrenalina, le endorfine e tutto quello struggimento emotivo che potrei riassumere in un unica parola: euforia? Questo era quello che mi aspettavo! Sono tornata a casa dolorante: ovvio! Non è umanamente possibile concentrare in due soli giorni tutte le possibili attività che Tremosine riserva. I piedi li abbiamo mossi, tanto! In tutti i modi possibili sulla terra, sui sentieri, nell’acqua, nelle staffe della sella di un cavallo. Abbiamo mosso le mascelle, tanto! Dalle colazioni in hotel, agli aperitivi, le cene, gli assaggi i buffet nel caseificio. Abbiamo mosso anche polmoni e il muscolo cardiaco, tanto! Affacciarsi alle terrazze naturali a picco sul lago, galleggiare nel fiume sovrastati da pareti di roccia verticali, camminare lungo le trincee usate durante la Grande Guerra, percorrere la Forra di Tremosine mi ha tolto il fiato,  mi ha aumentato il battito, mi ha provocato stordimento. Tutto in un unico Comune, che per la sua particolare conformazione può offrire “movimento” dagli arti al cuore!

campione da pieve

terrazzo brivido

forra

18 Frazioni compongono il Comune, la particolare caratteristica del Comune Sparso, fa si che la morfologia del territorio sia molto varia, e che si passi da livello del lago a 2000 m di altitudine. Il clima è quello tipico Gardesano: particolarmente dolce rispetto alla latitudine in cui si trova. Tremosine, infatti, è idealmente più a Nord di Montreal in Canada, ma in Canada non crescono i limoni e ulivi. Le attività sono infinite. Ve lo possono assicurare le mie gambe e le mie spalle!

ulivi

Cari lettori. Anzi, caro tu che mi stai leggendo in questo momento…

Ami il trekking? Tremosine ce l’ha! Io ho provato due brevi percorsi. Per ovvi motivi, il tempo tiranno non ci ha permesso di fare altro: il percorso non troppo difficile che arriva a Campione percorre una forra (ma hai capito che la forra è una spaccatura? Un canyon?) è molto suggestivo e molto panoramico. L’altro, al Passo Nota, è molto emozionale, ripercorre i luoghi della grande Guerra e camminare sulle trincee provoca un certo turbamento specialmente se si è accompagnati da una guida che racconta la storia come se l’avesse vissuta in prima persona.

trekking

E poi la vela, che sia barca, che sia windsurf o che sia Kitesurf, perché Campione è la riviera del Comune di Tremosine. E le passeggiate a cavallo in un ambiente splendido con panorami incomparabili. E il canyoning che abbiamo provato lungo il Rio San Michele, e il nordic walking che abbiamo imparato al Passo Nota, ma che si può praticare anche più “a valle” nel nordic walking park.

kitesurfcavalliOLYMPUS DIGITAL CAMERA

nordic

E poi…? Argh! Dimenticavo le bici, che per ovvi motivi di tempo non ho potuto provare personalmente, ma dove c’è montagna non può mancare  mountain bike!

bici

E il tennis? Tremosine è il Comune con il più alto numero di campi di da tennis pro-capite ad abitante. 72 campi per poco più di 2000 abitanti.

tennis

Nothing Else? Si c’è dell’altro! C’è che se la vita attiva non è il tuo destino, l’atmosfera è completamente rilassante. I panorami offerti dalle terrazze naturali a picco sul lago sono lo spettacolo più emozionante che si possa desiderare, l’accoglienza è calorosa, riservata, attenta. I prodotti tipici, tradizionali raccontano di un passato agricolo e contadino che spazia in ogni elemento della piramide alimentare. A Tremosine non manca niente! Sotto tutti punti di vista!

tavolata Alpe del Garda

Cosa vi avevo detto prima di partire? “Non vedo l’ora?”, sinceramente non vedo l’ora di tornarci ancora.

#TremosineWhatElse? No, no! Dopo Tremosine, Nothing Else!

Related posts

22 thoughts on “Tremosine… Nothing Else”

  1. Eugenia

    Già dai tweet che arrivavano durante il blogtour si capiva che Tremosine è un luogo unico, da visitare, tutto, in lungo e largo e poi l’ultima foto parla da se, no? Brava Monica!

Leave a Comment

7 − cinque =

Fai l\'operazione indicata *