Tremosine, che altro?

Chi conosce Tremosine? Chi sa dove si trova? Io non ne sapevo niente, non sapevo che esistesse, non sapevo dove si trovasse, fino a che  la Signora Trippando non mi ha proposto di partecipare ad un evento che sarà, secondo me, davvero memorabile.

Visto che il mio animo è curioso, non posso però partire senza sapere dove vado e quindi sulla carta, o sul computer, ho capito dove siamo e che cosa è Tremosine! Ci sono tre cose che mi hanno particolarmente colpito:

  •  Siamo sul Lago di Garda e io l’ambiente lago lo conosco poco, quindi non vedo l’ora!
  • Il Comune di Tremosine è un comune “sparso”, il cui capoluogo è abbarbicato su un terrazzo naturale che si affaccia sulle acque del lago. La vista deve essere estremamente suggestiva, quindi non vedo l’ora!
  • Per raggiungere Tremosine, e io la raggiungerò in auto, bisogna percorrere la strada della Forra di Tremosine. E io mi emoziono lungo le forre, quindi non vedo l’ora!

Ecco, avete capito che non vedo l’ora… Aspettate che adesso vi spiego cosa sono un “Comune sparso” e una “Forra”.

Tremosine

Un Comune sparso è un comune che copre varie località e in cui il nome del capoluogo non coincide con il nome del Comune stesso. Una roba strana, insomma… non sareste curiosi di vedere come sono strutturati? Il terrazzo naturale dove si affaccia il capoluogo deve essere qualche cosa di sublime. E io non  vedo l’ora!

tremosine

Sapete cosa è una forra? E’ una gola, un canyon stretto stretto. La strada che sale a Tremosine serpeggia lungo questa forra stretta e tortuosa, con mille tunnel scavati direttamente nella roccia. In alcuni tratti anche la sede stradale è stata ricavata scolpendo la roccia. Come faccio a saperlo se neanche sapevo che esistesse questo posto? Sono curiosa: ho visto un video. E, dato che le gole e le relative strade serpeggianti mi emozionano davvero, non vedo l’ora di partire!

forra tremosine

Avete presente quando ascoltate una canzone alla radio che anche se non volete vi fa muovere i piedi e le anche, nonostante siate seduti alla scrivania? Ho ricevuto la mail con il programma, con le indicazioni, con le avvertenze per partecipare a #tremosinewhatelse mentre stavano passando alla radio una canzone che è in classifica adesso, a metà fra il genere commerciale e il country americano, di quelle che proprio devi sorridere, cantare,  muovere i piedi e alzare le braccia perché ti provocano uno stato adrenalinico inaspettato e ti stampano un sorriso pieno sulla faccia e nel cervello che sembra che ti sei fatto indigestione di endorfine?

Nella stessa mail con il programma c’era anche questa domanda: cosa ti aspetti da #tremosinewhatelse? Cos’altro mi devo aspettare? Mi aspetto che dal momento in cui salirò in auto, non potrò tenere fermi i piedi, le mani si alzeranno al cielo, il sorriso mi si stamperà sulla faccia e nel cervello e vivrò due giorni in uno stato adrenalinico inaspettato come se avessi fatto indigestione di endorfine! Perché, #tremosinewhatelse, cos’altro? Non vedo l’ora, ve l’ho già detto?

Related posts

31 thoughts on “Tremosine, che altro?”

  1. Tiz

    Stupeeeennnnndoooooo! Devo trovare un momento per visitare questo incanto!

  2. Eugenia

    Bellissimo. E chi sapeva della sua esistenza?

  3. […] Ricordate le mie sensazioni pre-partenza? La voglia di muovere i piedi, l’adrenalina, le endorfine… Questo era quello che mi aspettavo! Sono tornata a casa dolorante: ovvio! Non è umanamente possibile concentrare in due soli giorni tutte le possibili attività che Tremosine riserva. I piedi li abbiamo mossi, tanto! In tutti i modi possibili sulla terra, sui sentieri, nell’acqua, nelle staffe della sella di un cavallo. Abbiamo mosso le mascelle, tanto! Dalle colazioni in hotel, agli aperitivi, le cene, gli assaggi i buffet nel caseificio. Abbiamo mosso anche polmoni e il muscolo cardiaco, tanto! Affacciarsi alle terrazze naturali a picco sul lago, galleggiare nel fiume sovrastati da pareti di roccia verticali, camminare lungo le trincee usate durante la Grande Guerra, percorrere la Forra di Tremosine mi ha tolto il fiato,  mi ha aumentato il battito, mi ha provocato stordimento. Tutto in un unico Comune, che per la sua particolare conformazione può offrire “movimento” dagli arti al cuore! […]

Leave a Comment

13 + 8 =

Fai l\'operazione indicata *