Vacanze ad Ischia: istruzioni per l’uso

L’isola di Ischia offre al viaggiatore innumerevoli attrattive adatte alle varie stagioni. I mezzi più comodi per muoversi sull’Isola sono l’autobus (l’abbonamento per turisti valido 7 giorni costa solo 18 euro p.p.) e, quando la stagione lo permette, lo scooter, che potrete noleggiare nei pressi del porto oppure domandando al vostro albergo.

A parte l’inverno, quando la cosa migliore è farsi coccolare nelle SPA e nei centri benessere che moltissimi hotel mettono a disposizione dei propri ospiti, in primavera, estate ed autunno le cose da fare e vedere sono molteplici.

Intanto le spiagge. La più vasta ed amata dai locali è quella “dei Maronti”, nel sud dell’Isola, vicino al suggestivo paese di Sant’Angelo. Più tranquille e caratteristiche sono invece la “Spiaggia di San Francesco”, nei pressi di Forio, da cui, con una breve nuotata, si raggiungono delle belle grotte, e “la Fumarola”, vicino a Sant’Angelo, dove la natura vulcanica dell’Isola si rivela dal calore della sabbia, che in certi punti (transennati per la sicurezza delle persone) addirittura “fuma”.

Da non perdere, durante il soggiorno ad Ischia, anche i giardini termali, ovvero parchi immensi, tipicamente vista mare o con accesso diretto alla spiaggia, in cui si trovano vasche e piscine di acqua termale a varie temperature, grotte di vapore, getti per l’idromassaggio, percorsi kneipp per piedi, gambe e corpo, sauna, bagno turco. Ovviamente i giardini termali sono provvisti anche di caffetterie, ristoranti ed aree relax, perchè lo stare nell’acqua calda è piuttosto spossante e, pur rispettando i tempi consigliati all’ingresso di ogni vasca, la stanchezza si fa sentire ed occorre “riprendersi un pò” prima di procedere oltre. La scelta del giardino termale è assolutamente soggettiva e dipende, oltre che dal budget a disposizione, anche dall’amare o meno l’ambiente naturale. Completamente realizzato in materiali naturali e totalmente a contatto con l’ambiente circostante è il “Giardino Termale Negombo”, raggiungibile anche a piedi dal centro di Lacco Ameno. Solitamente gli hotel dispongono di riduzioni per l’ingresso ai giardini termali. Quindi chiedete, prima di avventurarvi!

Ischia è un luogo tranquillo, poco mondano, non rinomato per la sua nightlife. Pertanto, è necessario “accontentarsi” di una passeggiata in uno dei tanti paesini, oppure sedersi ai tavolini di un bar guardando gli altri che passeggiano. O mangiare un gelato su una spiaggetta o pontile davanti al mare. Perchè ad Ischia si va per rilassarsi. Le giornate ischitane, per essere godute appieno, devono essere affrontate in maniera “slow”. E’ necessario lasciarsi andare ai propri ritmi interni. E magari metterli all’unisono con i ritmi -tranquilli- degli isolani. La fretta deve essere lasciata sul molo di Mergellina prima di imbarcarsi per l’Isola. Altrimenti la vacanza ad Ischia diventa una vacanza qualsiasi. Invece la ricorderete per sempre come una vacanza speciale.

Related posts

Leave a Comment

8 + 1 =

Fai l\'operazione indicata *