Con Yltour in Salento. Per riscoprire il piacere di dipingere. In masseria, nel centro storico, sulla spiaggia.

Ylenia Sambati, titolare di YLTOUR, è già stata ospite di Trippando un pò di tempo fa, con un guest post sul suo Salento. Oggi vi propongo con piacere un itinerario-percorso-esperienza di viaggio unica, grazie alla quale Ylenia vi farà assaporare il ritmo delicato del Salento. Tra pennelli, fornelli, buon vino e Barocco.

Il bello di questa vacanza è che è si può fare SEMPRE: primavera, estate ed autunno sono i mesi dell’anno in cui la Puglia ed il Salento esprimono la loro luce migliore, in cui concedersi una passeggiata in bici tra le campagne profumate dalle spezie e dipingere è davvero un’emozione senza pari.

Ci si incontra in terrazza al tramonto, per l’aperitivo, sorseggiando un calice di bianco mentre si illustrano i dettagli di questo tour incredibile, dai tratti surreali. Dolce vita, mare, buon cibo, atmosfera.Per lasciarsi abbracciare dalla terra che sempre più conquista registi, attrici, capi di governo. Allora perché non dipingerla?

Questa è una “vacanza artistica”, progettata per soddisfare tutti i livelli di pittura e ogni età dei partecipanti. Può essere adattata a qualsiasi esigenza individuale. I corsi si svolgono per l’intera settimana o per il weekend durante tutto l’anno. Nel periodo primaverile e durante l’estate, i corsi si tengono principalmente all’aperto, negli esterni di alcune splendide Masserie, nelle piazze di alcuni piccoli paesi, così da poter cogliere gli scorci dei centri storici più suggestivi.

I corsi sono tenuti da un Maestro locale che segue con cura e dedizione ogni allievo, per trasmettere con sapienza la tecnica e la passione per questa bellissima disciplina.

 Quello che segue è uno scorcio tipico di una di queste vacanze così originali, che per ora mi a raccontato Ylenia, ma alla quale spero presto di poter prender parte.

Venerdi

Nel pomeriggio è previsto l’arrivo in Masseria, una splendida casa di campagna  del ‘700, ristrutturata secondo lo stile country-chic del salento, che ha mantenuto intatto il colore della pietra e l’atmosfera semplice e palpabile ad ogni singolo passo. I fiori, gli alberi d’ulivo, l’orto, l’aia, la cucina padronale a vista, il profumo delle spezie. Un vero incanto per pittori in cerca di ispirazione.

All’arrivo, ci sarà un aperitivo “al fresco”, a base di prelibatezze rustiche e calici di vino. Per i più esigenti, da non perdere il massaggio a base di olio d’oliva, nell’attesa che la cena venga servita.

Sabato

Subito dopo la prima colazione, corso di acquerello in masseria (gli accompagnatori potranno rilassarsi in piscina o concedersi una bella passeggiata lungo il viale degli ulivi in bicicletta). Durante la lezione, saranno sempre servite frutta fresca e biscottini. Il pranzo, a base di piatti della tradizione, sarà preparato dalla dolcissima Mamma della casa di campagna. Nel pomeriggio, passeggiata nel bel centro storico di Lecce, con “degustazione” del rustico leccese e giro tra le botteghe dell’artigianato e alcuni splendidi cortili. Prima di cena, sarà d’obbligo un calice in uno dei famosi gourmet bar della bella città, per scambiare due chiacchere sul corso e sulle emozioni provate. Anche la cena sarà organizzata nel centro storico delldi Lecce.

Domenica

La prima colazione sarà servita nel giardino della Masseria, prima del trasferimento in una bellissima casa di campagna, dove si terrà la seconda lezione di pittura.

Un posto altrettanto incantevole, in cui sarà servito un buffet salentino tra le piantine di pomodori e le foglie di tabacco essiccate al sole. Nel pomeriggio, ci sarà una breve visita nel centro storico di Gallipoli (città di pescatori e di mare), per degustare una granita al caffè con panna sul lungomare e salutarsi prima del rientro.

Per informazioni e prenotazioni potete scrivere a Ylenia: info@yltourcongressi.com

Related posts

5 thoughts on “Con Yltour in Salento. Per riscoprire il piacere di dipingere. In masseria, nel centro storico, sulla spiaggia.”

  1. Giovanna Galantino

    BELLISSIMA IDEA..spero di aderire al più presto con mio marito…aspettiamo la clemenza del tempo..grazie

  2. …lu mare, lu sule, lu ientu!!!
    Ah! lu Salentu…
    Dire che anelo i profumi della terra che mi ha dato i natali e che ho vissuto nei miei primi 19 anni di passaggio su questo pianeta è ancor poco.
    Rimane il ricordo di giornate infinite ad osservare il tutto, a mangiare rustici, panzerotti fritti e pucce. A bere latte di mandorla ed a mangiarle fresche, le mandorle degli alberi nervosi ed immarcescibili che, con fichi verdi e neri e maestosi ulivi innervano il territorio della terra che vede scontrar due mari di correnti diverse nel tacco dello stivale più famoso del mondo, questa nostra meravigliosa Italia.
    Ciao Salento, a presto…

  3. che bello, chissà quando riuscirò a tornarci!

  4. Umberto Chironi Lubelli

    Ylenia Sambati di YLTOUR conosce il Salento in tutti i sensi te intra a fore. In Ottobre ha dato a me che ho speso i mie primi vent’ anni nella zona ed ad alcuni mie clienti Californiani un tour di 5 giorni che ha senz’ altro migiorato la loro visione della vita ed ha reso me molto orgoglioso di essere Salentino!!!
    Adesso mi e` charo che non solo e` importante viaggiare ma sopratutto e` importante visitare una zona dove ci siano persone capaci di fartela vivere nel modo giusto!
    Grazie Yle!!

  5. […] Melissa si è innamorata del “tacco d’Italia” e quest’estate, insieme al Ylenia Sambati, titolare di Yltour, organizza una “vacanza studio” in […]

Leave a Comment

2 × due =

Fai l\'operazione indicata *