Ecco perchè non comprerò più una Nikon (e 5 domande per voi)

Oggi sono arrabbiata. Stamani, mentre ero al lavoro, mi ha telefonato mia cognata con tono funesto. Ma partiamo dall’inizio. Quest’estate, non so come non so perchè (ma forse ho qualche dubbio) è “partita” l’ottica della nostra macchina fotografica. Una bella compatta a marchio FujiFilm, comprata da Enrico con ogni buona intenzione prima di andare in viaggio di nozze a Parigi. Dopo esserci confrontati, abbiamo deciso che farla accomodare poteva non valerne la pena. E’ da un po’ che abbiamo in mente (anche per Trippando) di comprare una reflex, ma prima di partire per il mare non ci pareva il caso. Abbiamo così optato per un’altra compatta, rimandando l’acquisto della macchina “seria”. Abbiamo scelto una Nikon. Ci pareva una macchinettina affidabile e senza pretese. Non so cosa sia successo (o forse lo so…), ma è successo l’irreparabile. Di nuovo partito il mirino. Ovviamente me ne sono accorta io ed ho pensato ad una “carezzina” di Marco. Però, essendo la macchina ancora in garanzia (cavolo, l’avevamo comprata da una settimana!) l’abbiamo riportata dal rivenditore. Anzi, siccome l’avevamo comprata da Euronics a Navacchio, poco comodo per noi, ci abbiamo mandato la sorella di Enrico (che, pubblicamente, ringrazio). Il commesso le ha subito detto che secondo lui era stato un colpo (era anche il mio sospetto, ok…), ma le ha proposto di mandarla, comunque, in sede. Le ipotesi erano due: o ci cambiavano la macchina (se dipendeva da problemi di fabbrica), oppure ci proponevano di riparare l’ottica, riconoscendo che si trattava di una caduta. Stamani la telefonata di Euronics a mia cognata: “La macchinetta è stata rotta dai clienti. Non si riconosce la garanzia. Ripararla costa 20 Eur di più che ricomprare la stessa nuova. Se la rivogliono indietro devono pagare le spese di spedizione. Sennò resta in fabbrica e la rottamano loro“.

Sono arrabbiata!

Ovviamente mia cognata ha risposto quello che avremo detto anch’io e il DottIng: “Che se la tengano!” e mi ha telefonato, riferendomi.

Ma ora mi domando:

  1. Perchè mettono in commercio delle macchine fotografiche che si rompono a guardarle?
  2. Il comportamento di Nikon dipende dal fatto che l’ho comprata da Euronics o è indipendente?
  3. Perchè l’ottica da rimettere a punto costa di più dell’intera macchinetta? E’ perchè   la macchina è fatta in Cina e la riparazione viene fatta in Europa?
  4. Ora devo comprare una “macchinona”. Di chi mi fido, dato che “Nikon è il top”?
  5. Le macchine fotografiche di ora sono compatibili con i bambini di un anno? Oppure devo tenere Marco alla larga come se fosse una scatola di aspirine?

Aiutatemi…

Related posts

27 thoughts on “Ecco perchè non comprerò più una Nikon (e 5 domande per voi)”

  1. povera!!!! Però la Nikon è la Nikon… anche se io sono tornata ad una Fuji… bridge e non reflex, ma per ora va bene!

  2. lilianamonticone

    La Nikon secondo me è il top nelle reflex di un certo livello e non esiste niente di meglio sul mercato (io poi adoro il VR-II che permette bellissime foto anche in condizioni pessime!).
    Le compatte Nikon… secondo me fanno tutte una più pena dell’altra!

    Per quanto riguarda la garanzia in Europa no comment! Hanno persino il telefono a pagamento!!!

    Se mi dai retta compri negli USA direttamente, sono seri e risparmi un botto di soldi… che in caso di sfiga ti serviranno per pagare la riparazione.
    Io personalmente ho comprato un kit che mi ha fatto risparmiare quasi 1000 euro rispetto all’Italia e, a distanza di qualche anno, non ho avuto bisogno di nulla, nonostante mio marito (non mia figlia!) abbia pensato bene di far volare il tutto da più di un metro d’altezza!

    1. chissà cosa deciderò dopo questa manfrina…mah…

    2. beh, Marco è 76cm… t’immagini il volo, se c’è stato??

      1. lilianamonticone

        :)))))

  3. Ciao Silvia, io ti posso dire che ho avuto solo ottime esperienze con nikon. Sono felice possessore di 2 reflex d7000 e d800 e da una vita compro solo nikon, me ne sono successe di catastrofi tra lenti e corpo macchina anche a causa della mia distrazione i primi tempi. Solo poche volte hanno provveduto alla riparazione ma per la maggiore mi hanno sempre sostituito il pezzo guasto con uno nuovo. La cosa importante è comprare sempre nikon con garanzia italia (nital) si spende qualcosa in più ma è molto meglio della garanzia europa dove i pezzi per la riparazione devono arrivare in Germania, con tempi e modalità di gestione davvero scabrosi. Per il resto sono un nikonista convinto da una vita! 😉

    1. Salvatore, non so che tipo di garanzia avevo… nessuno mi ha detto nulla… per la prossima volta ci sto attenta…

  4. gabrycla

    La Nikon si è rivelata una delusione pure per me, decisamente meglio l’Olympus e la Canon. Anch’io ho comprato una Nikon ultimamente visto che avevo un’Olympus vecchiotta; pensavo di comprare una macchina fotografica più moderna e aggiornata, in realtà mi sono resa conto che è meglio quella che avevo prima e così sono finita ad utilizzare la vecchia macchinetta e a tenere nello scatolo la Nikon nuova.

    1. Gabry… ci consoliamo a vicenda…mammamia che fregatura!!

  5. Ciao!
    Le garanzie in Europa fanno pena (quasi in ogni caso)
    Secondo me la differenza sostanziale è tra compatte e reflex, non tanto su NIkon o Canon.
    Se rompi qualcosa all’interno di una compatta di qualsiasi marca ti costerà più aggiustarla che acquistarne una nuova.
    Di una reflex puoi rompere o l’ottica o il corpo macchina ma entrambi sono aggiustabili in ogni occasione (a caro prezzo ma difficilmente superi il costo della stessa).
    La risposta più importante rimane comunque quella alla domanda numero 5 🙂
    NO! qualsiasi fotocamera tu scelga NON è adatta a un bambino di 1 anno, mi dispiace ma è così, sono oggetti con sensori e ottiche sempre più delicate 😉

    1. chissà che non lo diventi anch’io!!

  6. Ciao Silvia purtroppo a livello professionale non c’è tanto da girarci intorno: i marchi sono due NIKON o CANON non si scappa ( ok c’è Hasselblad ma non mi sembra il caso di prenderla in considerazione visti i prezzi) ma ovviamente parliamo di modelli professional non consumer…. ti giro il consiglio che mio marito da sempre a tutti: invece di spendere qualche centinaia di euro per compatte o modelli consumer usate la stessa cifra mettendola in una professional usata, magari non l’ultimo modello, avrete una macchina di altissima qualità che vi darà soddisfazioni e che potrete far riparare senza problemi ovunque
    un abbraccio!

    1. mi sembra un ottimo consiglio, codesto…davvero da tenerne di conto. grazie Pat!

  7. Guarda non credo sia il problema di euronics. Io invece pensa che ho preso la compatta una Olympus con i punti dell’esselunga, dopo nemmeno due mesi mi è partito lo schermo…un po’ forse per un colpo un po’ per difetto di fabbrica, ma me l’hanno sistemata senza problemi tramite esselunga, e senza spendere un euro..credo dipenda dalla nikon allora..

    1. madonna, mi hanno davvero tirato una fregatura, allora!! fff

  8. Ciao a tutti.
    Parlo da operatore ex professionista: da quando esiste quella roba che alcuni hanno ancora il coraggio di chiamare fotografia digitale, Canon è decisamente meglio di Nikon.
    Per approfondimenti, se capitate a Giano il 17 e 18 novembre…
    Ma per il discorso in essere, vi spiego cos’è successo: il centro assistenza italiano di Nikon è a Torino (la mia amata ex città…) e la Nital appunto ha ovviamente dei costi decisamente più alti del confezionamento della piccola compatta di Silvia.
    Che, non me ne vogliano i miei ex colleghi torinesi, se gli costa 10€ finita e trasportata in Italia è tanto.
    Ma se la pagate 100,00€ è letteralmente impossibile ripararle, perchè: solo per aprirla, fare il check-up e capire cosa c’è da fare, costa 60,00€ (prezzi al 2010, forse ora costa anche di più…). Se c’è da cambiare l’ottica, fatta per rompersi (e tutte le moderne attrezzature digitali sono tarate per rompersi, non per durare, sappiatelo…) il costo va dai 60€ a 90€ più la manodopera, quindi siamo già intorno ai 200,00€.
    Sicuramente conviene più cambiarle.
    Il problema sta nel modo di comportarsi che, sinceramente, non è mai piaciuto nemmeno a me che lavoravo in un fotolaboratorio professionale Nikon ed ero un fotografo che usava e testava le loro macchine da 20 anni…
    Ma tant’è…
    Mi dispiace, Silvia, e ti chiedo scusa a nome della gloriosa Ditta Nikon nata in Giappone nell’altro secolo e che ormai è uno dei tanti marchi della Epson…
    Come, non lo sapevate?
    Ooops…
    Pace e bene…

    1. mitico Ernesto…a Giano verremo con la macchina nuova…e seria. Canon, allora??

  9. Ciao Silvia, la policy della Nikon-Nital per le riparazioni è molto precisa (e rigida). Se vai sul sito puoi leggerla. Direi che il ‘fallo’ è stato commesso da chi ti ha consigliato di mandare la compatta in riparazione senza informarti di tutte le loro regole.

    1. Barbara, quando mia cognata è andata all’Euronics con la lamentela le hanno detto “mandiamo in sede e sentiamo poi cosa dicono”… non sono stati proprio gran che…

  10. Ciao Silvia, capisco il tuo disappunto! Sono nikonista ma parlando sinceramente non ho mai avuto problemi! Vorrei solo spendere 2 parole sull’ argomento Canon vs Nikon. Non penso assolutamente che il livello di qualità delle due case produttrici sia differente, la scelta tra l’una o L’ altra dipende da vari fattori che dovresti valutare in base alle tue esigenze e consigliandoti con qualcuno comunque sia entrambe le marche hanno ottimi prodotti( sto comunque parlando di reflex) che aiutano molto il fotografo amatore, certo devi avere cognizione di causa e saperle usare..ma è’ più facile di quanto si creda!

    1. grazie Ilaria… chissà cosa compreremo… magari ti chiedo aiuto… qui siam messi male!!

  11. Ciao Silvia,
    se vuoi una buona compatta o bridge pressochè indistruttibile punta sulle Lumix (Panasonic). Care ma ne val la pena.
    Le compatte Nikon fanno pena, ma le reflex sono un altro mondo… ti prego di non generalizzare, poi si sa che il danno provocato dal consumatore non è coperto dalla garanzia:)

    In bocca al lupo per il prossimo acquisto!

  12. Giovy

    Io solo Canon. Sia la compatta che la reflex.
    Anni fa, prima del digitale, usavo una pentax e una nikon ma tra me e la Nikon non è mai stato amore.
    Qui dipende poco però dal Brand della Macchinetta.
    In primis, è stato il commesso del negozio a darvi la risposta sbagliata.
    Lui è tenuto per legge a ritirare il prodotto e a fare il suo dovere.
    In secondo luogo, bisognerebbe sapere cosa prevede la garanzia (dovrebbe esserci l’opuscolo dentro la scatola). In base ai termini, la Nikon ha diritto o meno alla risposta che vi ha dato.

    1. il fatto è uno e certo…100euro buttate via!

  13. […] una Canon? se vi siete persi la nostra disavventura con il Centro Assistenza Nikon, cliccate qui… e non ridete!), Enrico “inforca” la fotocamera,ed io inizio ad […]

Leave a Comment

15 − 7 =

Fai l\'operazione indicata *