Inizia a Guadagnare col Blog: 5 portali per lavorare coi brand

Quello del guadagnare col blog è un argomento che affrontiamo spesso, nel Gruppo Blogging Experience (dove vi invito!); periodicamente io tengo anche un corso di una giornata sulle varie forme di monetizzazione attraverso il blog (la prossima edizione è il 21 aprile a Viareggio, qui le info!), perché essendo entrata in questo mondo in punta di piedi e facendo un altro mestiere, so benissimo che i primi guadagni sono importantissimi, perché sono quelli che a me hanno consentito di fare i primi investimenti sul blog: un logo rappresentativo, il mio dominio, che ho comprato dopo quasi un anno (ecco perché cazzio tutti quelli che hanno il terzo livello!), l’hosting (prendetelo subito, potete iniziare spendendo 3,95 al mese su Siteground)…

Mi chiamano la regina della monetizzazione (qualcuno anche con aria leggermente strafottente, peccato per loro) e devo dire che in questo nome mi sento a mio agio, perché so che a qualsiasi livello si faccia, nel blogging si butta una valanga di tempo, che merita di essere pagato. In denaro. Convenite?

Allora eccoci qua, con un excursus di portali attraverso i quali è possibile lavorare con i brand, creare articoli sponsorizzati o campagne social. E molto altro.

Corsi per blogger che vogliono monetizzare e collaborare con aziende

Sono tantissimi i portali che connettono blogger e brand. Siccome io sono una vecchia del blogging e chi viene a leggermi lo fa perché sa che adesso il blogging è il mio lavoro, non vi faccio perder tempo e vi segnalo quelli con cui io lavoro e mi trovo bene.

Ve li elenco in ordine di mia soddisfazione di utente.

SeedingUp

SeedingUp è quello con cui io, in questo momento, lavoro di più. È anche quello che ritengo più utile, perché su SeedingUp siete voi a definire i vostri tariffari, da scegliere all’interno di una forchetta che vi viene consigliata dal portale sulla base dei numeri del vostro blog. Come funziona? Ci si registra da questo link, quindi si va sul lato publisher (chi ha un sito, chi può pubblicare) e si registra il proprio blog, con realativi canali social. Fatto questo apparirà una propria homepage, da cui, sul menù di sinistra, andrete a selezionare tutti i servizi (blogpost, test di prodotto, digital news, condivisioni sui vari social e molto altro) per i quali volete rendere il vostro sito disponibile. Dovrete fornire una descrizione del vostro blog veritiera ma anomima, perché gli advertiser (ovvero i brand che vogliono promuoversi attraverso i blog) sceglieranno il vostro anziché un altro sulla base della descrizione e della tariffa. A questo punto dovrete soltanto aspettare. Quando vi contatteranno perché un advertiser ha scelto il vostro sito, sarete liberi di decidere se accettare o no quel brand e quella campagna e anche se scrivere voi stessi l’articolo oppure delegarlo, previo detrazione di una piccola percentuale, allo staff di SeedingUp. I pagamenti avverranno in dodicesimi, per garantire che l’articolo stia sul vostro sito almeno un anno; potrete richiederli con almeno un mese di distanza l’uno dall’altro, purché abbiate superato una soglia di 4 euro.

A parer mio: l’impostazione è tedesca, il rigore è massimo e la serietà e puntualità sono perfette.

Web Hosting

Active di Fattore Mamma

Fattore Mamma è una nota agenzia di comunicazione milanese che opera nel settore mommy a 360 gradi. Active è un programma al quale è possibile registrarsi gratuitamente (da qui). Dopo aver fornito informazioni sulla propria persona, sui propri interessi e sui figli, si potrà essere contattati ed invitati a campagne di vario genere. Spesso si tratta di prove di prodotti d’interesse per la casa o per i bambini in cambio di articoli, ma è possibile essere invitati anche a campagne più struttate ed importanti. Io, per esempio, tramite questo programma sono stata selezionata un paio di anni fa per il lancio di Crescere Insieme di Mukki, un bel progettone.

A parer mio: per esigenze di brand, le selezioni avvengono spesso su base geografica e in ordine ad età e sesso dei figli. Al di là di questo, i progetti sono molto belli, curati e l’azienda è una realtà esemplare.

Coobis

Coobis è un portale semplice in cui registrare il proprio blog ed i social ad esso correlati per essere coinvolti in campagne di collaborazione con i brand. I servizi richiesti sono la redazione di articoli o la pubblicazione di articoli forniti dal portale su un argomento inerente il blog. Registrarsi (da qui) è facile e veloce. I pagamenti dei lavori svolti nel mese precedente sono disponibili dal primo giorno del mese successivo.

A parer mio: è ancora un portale poco conosciuto e non ha un grosso giro, ma è di facile gestione ed estremamente affidabile.

Blogging Experience Online: corso online base per blogger

Portali che mettono in contatto blogger e brand

UpStory

UpStory è una startup italianissima in cui registrare (da qui) liberamente il proprio blog e i propri profili social (anche quelli personali, se si è disposti ad utilizzarli per scopi pubblicitari), per essere contattati per campagne pubblicitarie di vario genere. È sempre possibile scegliere se aderire o meno ad una campagna e le tariffe vengono definite di volta in volta dal sistema, per cui può darsi che a volte siano allineate con le proprie aspettative ed altre no. I pagamenti vengono effettuati al raggiungimento di 50 euro, dal trentesimo giorno successivo alla fine del mese di lavoro. Ha anche un valido blog, da cui poter apprendere molto.

A parer mio: è molto immediato da usare ed ha un alto potenziale, qui in Italia

Buzzoole

Fino a poco tempo fa l’avrei sconsigliato perché non paga in denaro, ma in buoni Amazon. Da un po’ ha iniziato a pagare anche in denaro: per questo è tra i miei consigli. Anche qui si registrano (da questo link) blog e social, account personali compresi e si aspetta di essere contattati per le varie campagne, che possono essere remunerate in crediti Buzoole (convertibili in buoni Amazon) o in denaro. Ha un giro davvero grande. Non ho esperienza dei pagamenti, perché essendomi sempre state offerte campagne pagate in crediti, non ho mai accettato.

A parer mio: lavoro vs. soldi. E chi ha orecchie, intenda!

Vi segnalo anche BloggerItalia, con cui però io non lavoro da molto tempo: credo si stia focalizzando sul fashion/beauty/lifestyle. Se sono i vostri temi preferiti: fate l’iscrizione (da qui) e state ad aspettare!

Guadagnare col blog: voi come fate?

E voi, attraverso quali portali vi è capitato di guadagnare attraverso il vostro blog? Vi va di condividerli con noi? Segnalateli pure nei commenti o in privato ed io provvederò ad inserirli qui!

Web Hosting

Related posts

9 thoughts on “Inizia a Guadagnare col Blog: 5 portali per lavorare coi brand”

  1. Finalmente un post davvero utile! Nel mondo del blogging pare che tutti sappiano ma che nessuno dica mai le cose al 100%.questo é chiaro e diretto. Brava! E grazie metterò in pratica i tuoi consigli.

    1. trippando

      grazie Alessia!

  2. Bettina

    Sei sempre bravissima Silvia! Grazie!!!!!!!

    1. trippando

      grazie Bettina!

  3. Sono d’accordo con il commento della ragazza sopra…tutti sanno ma nessuno dice come caspita si fa. Grazie infinite! Tu fai anche corsi per gestire Instagram e i social in generale? Io faccio di tutto ma ho numeri bassissimi! Sto quasi pensando di tenere il blog solo come hobby! Un hobby che porta via giornata intera, però!

    1. trippando

      Ciao Chiara! Grazie. I miei corsi sono sempre molto pratici e, soprattutto, finalizzati ad arrivare ad un blog professionale che possa portare dei guadagni a chi si impegna tutti i giorni. Il prossimo corso è proprio sulla monetizzazione (guarda qui: https://www.trippando.it/corsi-monetizzazione-per-blogger-toscana-aprile-2018/). Periodicamente organizzo anche un corso sui social network. Ho terminato da poco la versione invernale, ormai bisognerà aspettare l’estate!
      Per ogni dubbio, scrivimi pure a silvia@trippando.it
      Ti aspetto!

  4. Grazie di cuore per questo post utilissimo soprattutto per chi come me ha iniziato da poco e non sa come crescere!!

    Buona Pasqua

    Marie @easymomswissmade

    1. trippando

      grazie Marie!

  5. […] nicchia: i blogger amano scrivere… e cosa c’è di meglio che monetizzare scrivendo? In questo articolo trovate 5 portali (sperimentati e approvati da me!) che mettono in contatto blogger e aziende. […]

Leave a Comment

12 + 7 =

Fai l\'operazione indicata *