La torta co’ bischeri: ricetta originale e un po’ di aneddoti

E’ la Fiera e la Trip-Nonna vuol dire la sua. Dopo averci raccontato la Fiera (di Vecchiano) di quando era giovane, adesso rieccola con la mitica torta co’bischeri. Non sapete cos’è? Una prelibatezza, leggete qua!

torta co bischeri

Alla mia età la Fiera di Primavera mi fa pensare ai dolci, le famose torte co’bischeri. Ho iniziato a prepararle tutte da sola da 4 o 5 anni.

Prima di iniziare, preparo diligentemente tutti gli ingredienti sulla tavola. Sia gli ingredienti necessari per “i suoli” che quelli per la farcitura (detta “il buzzo”).

Faccio sempre ben attenzione alle dosi, che non sono banali da maneggiare.

La prima volta che preparai i suoli di pasta frolla, non riuscivo a stenderli con il mattarello e feci una gran quantità di rattoppi per riempire la teglia e lasciare anche un bordo, quello che serve per ripiegare “i bischeri”.

Quando le portai a cuocere al forno, quasi mi vergognai perché non avevano un bell’aspetto. La fornaia mi tranquillizzò dicendomi che “il forno accomoda”. Aveva ragione: quando me le riconsegnò cotte, erano alla vista accettabili ed emanavano un ottimo profumo… Quello, probabilmente, era dovuto al candito che preparo da sola e che, a detta degli assaggiatori, è il punto forte delle mie torte.

Nella vita ho fatto la maestra ed è un lavoro in cui mi sono applicata con impegno, dedizione ed entusiasmo, ma se mi chiedeste, a settant’anni suonati, cosa vorrei fare da grande, risponderei senza dubbio “la pasticcera”.

Ma… la volete sapere la ricetta (storica ma che ho un po’ riadattato) della torta co’ bischeri vecchianese?

Eccola, giusta giusta per fare 4-5 torte:

Dosi per i suoli:

400 g di zucchero

150 g di burro

150 g di vaniglia

40 g di ammoniaca lievitante

3 coppie d’uova

1500 g di farina

limone grattugiato

Dosi per il ripieno:

buzzo torta co bischeri

250 g di cioccolato fondente

250 g di candito misto di arancia e limone

250 g di uva passa

250 g (da crudo) di riso bollito

150 g di pimoli

200 g di cacao amaro

600 g di zucchero

4 coppie d’uova

Prima di stendere i suoli, l’impasto deve riposare almeno 4-5 ore. Il mio consiglio è quello di preparare i due impasti al mattino, stendere i suoli e aggiungere il ripieno nel pomeriggio e cuocere la mattina dopo.

Il risultato… me lo racconterete!

Related posts

26 thoughts on “La torta co’ bischeri: ricetta originale e un po’ di aneddoti”

  1. …ma perchè co’ bischeri?
    Non ho letto stupidini tra gli ingredienti della farcitura…
    ..ed il profumo arriva fin qui in Umbria!!!

Leave a Comment

undici − due =

Fai l\'operazione indicata *