Mini-Guida di viaggio: tra Provenza e Costa Azzurra con bimbi al seguito

Vi ricordate il racconto dei miei quattro giorni di vacanza tra Provenza e Costa Azzurra, bimbo al seguito. Ecco una mini-guida riassuntiva da portare con voi se avete voglia di percorrere il mio itinerario. O solo da leggere, per partire con la fantasia!

La Colle sur-Loup

Le clos de Staint-Paul: impeccabile B&B gestito dalla gentilissima M.me Regine. Si può scegliere tra le camere con giardino o l’appartamento con cucina. In entrambi i casi è prevista una ricca colazione preparata tutte le mattine da M.me Regine.

Les Maux de l’ècrit: nella strada principale di questo piccolo paese delle meraviglie, Celine organizza quotidianamente attività ricreative per i bambini: varie attività manuali, giochi creativi, pitture, scrittura a disposizione di bambini dai tre anni in su. Ingresso singolo, 10 euro/ora.

Saint-Paul de Vence

La cure Gourmande: nella strada principale del centro storico, questo negozio è una delizia per occhi e palato: biscotti, cioccolata e caramelle di ogni tipo, forma e sapore in colorate confezioni di latta a cui difficilmente potrete resistere.

Macaron de Saint-Paul: in una stradina laterale questo minuscolo negozio prepara deliziosi e coloratissimi macaron. Tappa obbligata per gli amanti di queste conchiglie di meringa ripiene di golosa crema.

Turrette sur le Loup

Ristorante Chez Grand-Mere: appena dopo la porta di ingresso nel paese storico, questo ristorante offre un grande camino su cui lo chef cucina ottime grigliate. Ma il locale è anche famoso in zona per preparare un ottimo cous-cous.

Pont du Loup

Confiserie Florian: un paradiso per tutti i golosi. La specialità della casa sono i mandarini canditi, ma anche i bon-bon di cioccolato o le arance candite e ricoperte di cioccolata non sono da meno. Inoltre, i più curiosi potranno assaggiare le preparazioni a  base di fiori: le confetture di rosa, violetta o gelsomino, oppure gli stessi fiori cristalizèe. Nei giorni lavorativi è anche possibile fare una visita guidata al laboratorio dove si preparano tutte le golosità della casa

Atelier della Cusine des Fleur: originale ristorante dove il menù è realizzato in base ai fiori di stagione, che fanno da ingrediente dei piatti stessi. Ma non solo, lo chef organizza anche corsi di cucina per grandi e per bambini!

Grasse

Atelier Fragonard: una delle due più famose profumerie del paese, ha il suo museo con annesso negozio alla fine del centro storico. Il museo, ad ingresso gratuito con visite guidate, è interessante, mentre l’atelier con tutti i prodotti è un invito ad alleggerire il vostro portafoglio!

Roquebruquen

Ristorante Casarella: grazioso ristorante a conduzione familiare, di cucina corsa e siciliana dove gustrae degli ottimi piatti di pesce, prima di rientrare in italia

Vence

Chapelle du Rosaire: un po’ fuori dal paese, ma ben segnalata, questa cappella del convento delle suore domenicane fu l’ultima opera compiuta da Matisse. Al suo interno, le bianche piastrelle decorate dall’artista formano un gioco di luci insieme alla vetrata colorata, davvero emozionate.

Antibes

Museo di Picasso: in una posizione bellissima a picco sul mare, qui sorgeva un tempo lo studio del maestro; oggi colleziona alcune opere. Vale una visita.

Da leggere, anche:

Diario di viaggio: 4 giorni tra Provenza e Costa Azzurra

Related posts

3 thoughts on “Mini-Guida di viaggio: tra Provenza e Costa Azzurra con bimbi al seguito”

  1. Bellissimi suggerimenti! Grazie

    1. grazie a te per essere passata di qua, Tiziana!

  2. […] tra giorni di mare e gite nell’entroterra ricco di interessanti luoghi da scoprire. Cliccando qui, trovertete una mini-guida da portare con voi! Buon […]

Leave a Comment

dodici − sei =

Fai l\'operazione indicata *