Viaggiare alternativo – 6

Sin da bambino, dai racconti della guerra del nonno paterno, ho subito un certo fascino dalla capacità evocativa e di immedesimazione della Storia.

Alessandro Magno in groppa a Bucefalo Museo archeologico nazionale Napoli Battaglia di Isso

E sono solito ricevere storie da personaggi che frullano nella mia mente dalla notte dei tempi, che l’oblio insegnatomi dalla filosofia riesce a rendere lucidi e presenti come reali.

Una di queste mi sta facendo partecipare ad un concorso che mi potrebbe permettere di portare con me nei luoghi agognati il protagonista, quell’ALEXANDROS il macedone, gioia e dolore degli storici, da sempre.

“Io, nato per essere il pacificatore, colui che doveva riunire tutto e tutti, non fui mai capito per quello che ero, e con questo viaggio, vedendo ciò che mi fu impedito di vedere, mi prefiggo di poterVi raccontare ciò che avrei voluto. (…)”

Se proprio vorrete conoscerlo meglio, il resto della storia la troverete qui e, sempre e solo se vi piace, potreste votarla per fare in modo che possa continuare e realizzare il sogno del condottiero che per primo osò pensare di poter riunire le umane genti sotto un unico cielo.

Perchè con la Storia è molto facile essere in ogni luogo, sentirne profumi e goderne le luci, sentirne i sentimenti e le manifestazioni.

Uomo Leonardo-da-Vinci

Chi non ha mai sognato di essere nei giorni della Rivoluzione francese, di quella Americana o delle nostre guerre di liberazione per sentire l’ardore delle genti e la voglia di libertà. Od ancora vedere come si potesse essere capaci di costruire Piramidi immense o templi meravigliosi in Egitto od in Grecia, vivere nel caos composto di Ostia antico porto e magazzino di Roma caput mundi, o capire chi e come delle popolazioni Inca abbia realizzato quei famelici disegni visibili dall’alto. O essere a cavallo degli anni in cui Gesù di Nazareth riempì il medio oriente del suo Amore o vivere ad Assisi che ospitò l’immenso poverello. E che dire della brama di poter ascoltare un’elucubrazione del maestro Socrate o essere nel Cavanserraglio di Federico II di Hohenstaufen, od ancora nel ‘400 quasi 1500 di quel gran genio di Leonardo…

Solo la storia può evocare emozioni così forti, ed insegnare la vita.

A patto che l’abbiate studiata…

Related posts

4 thoughts on “Viaggiare alternativo – 6”

  1. DottIng

    L’alternatività di viaggare nel tempo anzichè nello spazio: ancora una volta Ernesto ha saputo offrire una prospettiva originale del concetto di “viaggio”. Bravo.
    Visitare altri periodi storici invece di altri luoghi geografici, poi scegliere quello preferito, e lì passare il resto dei propri giorni… non sarebbe bello? Poter scegliere solo il luogo e non il tempo in cui vivere è proprio una antipatica limitazione!

    1. … eh, certo, viaggiando nel tempo ti sbarazzeresti della moglie!!! mabravo!

      1. DottIng

        Il mio commento non era inteso a scherzo. Ma se la metti così, si può viaggiare insieme anche nel tempo… ma c’è comunque una possibilità in più per far perdere le proprie tracce!

        1. Ernesto

          …e poi, se proprio si sa credere alle favole, c’è la Delorean di DOC per un “Ritorno al Futuro”…

Leave a Comment

due + 1 =

Fai l\'operazione indicata *