Ospiti del Borgo: un albergo diffuso in Toscana che è un progetto speciale!

Ci sono posti di cui ti innamori anche solo visitando un sito web. Ci sono storie che ti entrano dentro e non aspetti altro che prendere la macchina, fare un po’ di chilometri (pochi, per me) e andarli a scoprire: parlare con la gente, ascoltare le loro storie.

Quella che vi racconto oggi è una storia che mi ha colpito fin da principio, fin da quando sono approdata su www.ospitidelborgo.it.

scorci lorenzana

Ospiti del Borgo è un albergo diffuso all’interno di un tipico borgo toscano, Lorenzana, sulle colline pisana. Ospiti del Borgo, però, è un progetto particolare. Speciale, direi. Ospiti del Borgo è un albergo diffuso pensato, progettato e gestito dalla cooperativa sociale Arnèra Onlus. Ospiti del Borgo ha lo scopo di far continuare vivere un borgo che offre scorci bellissimi e una vita lenta, mettendo a disposizione dei viaggiatori e dei turisti posti letto situati in appartamenti del centro storico che altrimenti sarebbero rimasti sfitti e inoccupati, appartamenti la cui storia è appesa alle pareti. La storia delle persone che li hanno abitati continua a vivere negli occhi e nel cuore dei viaggiatori che vi soggiornano. Ogni casa è diversa dalle altre ed è possibile scegliere dove soggiornare scegliendo “in casa di chi” andare. Sì, perché le case si portano dietro i nomi e la personalità dei proprietari. E questo, secondo me, ha un valore immenso.

 

Per chi è Ospiti del Borgo

Ospiti del Borgo offre, al momento, 14 posti letto, che andranno ad aumentare nel giro di breve. Ci sono alloggi che sono dei romanticissimi nidi d’amore (la Casa di Fausta, col letto sul soppalco, ma anche la Casa di Rita…) ed altri adatti a famiglie o gruppi di amici (Casa del Giusti che a Casa di Nives). Ovunque ci sono scale, per cui, al momento, non ci sono posti letto accessibili da parte di persone in carrozzina; invece se avete bimbi con i passeggini, mettete in conto di farvi qualche rampa di scala, però sia a Casa del Giusti che a Casa di Nives potete “parcheggiare” i passeggini in fondo alle scale, cosa che io, da mamma, trovo estremamente utile.

Informazioni utili per l’arrivo

Ospiti del Borgo si trova a Lorenzana, in provincia di Pisa. Vi si arriva dalla superstrada Fi-Pi-Li, uscendo a Lavoria e proseguendo in direzione Fauglia per un decina di chilometri, lungo la pianeggiante SP 31. In località Laura troverete, sulla sinistra, un’indicazione per Lorenzana e, salendo sulla collina, arriverete al paese. La reception di Ospiti del Borgo, dove ritirare le chiavi e ricevere informazioni è la Gastronomia da Ivo (sull’immobile è visibile il logo di Ospiti del Borgo e la scritta Cooperativa la Concordia). Potete sostare l’auto lì davanti e Paolo, un gastronomo brillante che parla benissimo anche inglese e tedesco, vi darà le istruzioni per raggiungere la vostra camera, percorrendo le starde del borgo come se fossero i corridoi di un albergo.

A Lorenzana in Bici e Moto

Per chi si muove coi mezzi pubblici, Lorenzana non è il massimo (non per arrivare, quanto per spostarsi), ma ciclisti e motociclisti sono i benvenuti ed hanno a disposizione dei locali per il ricovero dei loro mezzi. Se non vi va di arrivare fin qua in bici, vi è la possibilità di noleggiarle, sia per una giornata che per l’intera durata del siggiorno. Per i ciclisti dalle buone gambe, queste colline sono una paradiso, così come lo sono per chi ama viaggiare in moto.

Cosa fare a Lorenzana

Lorenzana è un tipico borgo collinare, con stradine che salgono e da cui si gode di panorami meravigliosi di Toscana a trecentosessanta gradi. A Lorenzana si gode una vita lenta di paese, che inizia facendo colazione, compresa nel costo del soggiorno, davanti ad una vista impareggiabile, alla Trattoria dei Vecchi Sapori (accanto alla Bottega di Ivo), nell’edificio che sarà il punto di riferimento per il vostro soggiorno, accolti da Paolo (un altro Paolo, non quello che fa da receptionist!) e sua moglie Eugenia.

Cosa fare nei dintorni

Potrei dirvi che nel raggio di trenta chilometri potete trovare Pisa, Volterra, Livorno e le spiagge della Costa degli Etruschi. Per chi sarà ospite del borgo per un lungo periodo, sicuramente saranno mete importanti; per chi invece sta già pregustando un weekend, magari lungo, posso anticipare che con spostamenti minimi troverete cose bellissime da vedere e fare.

Itinerari in bici

Gli itinerari in bici da fare nei dintorni, per gambe allenate, come dicevo sopra, sono tanti e davvero meravigliosi. Uno tra tutti, il “giro delle ville di Crespina”, che una decina d’anni fa ho fatto anch’io, per cui è, comunque, fattibile da qualunque persona minimamente allenata.

Itinerari eno-gastronomici

L’enogastronomia qui la fa da padrona. Lorenzana e, quindi, Ospiti del Borgo si trova al centro di un cerchio magico di bontà e di realtà davvero straordinarie dell’enogastronomia toscana, realtà che raccolgono la storia di famiglie, perlopiù, e di persone che da anni lavorano con amore, raggiungendo livelli di eccellenza.

I formaggi del Busti

Quando ero incinta di Giacomo mangiavo solo quelli. E ne mangiavo in ricche quantità (non si fa!). I formaggi della famiglia Busti vanno assaggiati. Il punto vendita del Busti, con annesso ristorante, a meno di cinque chilometri da Lorenzana, è un meraviglioso mondo di sapori che non potrà non incantarvi. Non ho mai visitato l’azienda. Ma è possibile farlo (chiedete a Paolo della reception!); anch’io devo recuperare!

La pasta del Martelli

La famiglia Martelli produce pasta dal 1926. La produce in un pittoresco borgo, Lari (bandiera arancione del Touring Club Italiano!), dominato da un castello che ha il suo fascino e il suo perché. I Martelli sono affabili e disponibili e la loro affascinante piccola azienda d’eccellenza è visitabile su appuntamento. Vi consiglio di andarci di venerdì, quando producono gli spaghetti. Dal chicco di grano (toscano o emiliano!) allo spaghetto da mettere sotto i denti, il passo è breve (la stanza dove avviene la produzione è davvero piccola!) ma la storia è lunga (ci sono macchinari d’epoca ancora in funzione!). La qualità è davvero eccellelsa e quello dei Martelli è l’unico pastificio al mondo che si trova all’interno di un castello medievale,

Il vino dell’Uccelliera

Se siete già stati nella zona, avrete già degustato il vino della tenuta Uccelliera: anche la famiglia Bulleri, titolare dell’azienda, produce vino dagli anni ’60. Uccelliera, da queste parti, è una garanzia. È sempre possibile fare degustazioni (di vino, ma anche di olio!), meglio se su appuntamento: i soli locali dove avvengono le degustazioni valgono una visita, anche se la barriccaia…

La tenuta di Torre a Cenaia

Come avevo raccontato in questo articolo, Torre a Cenaia è un vecchio borgo, un minimondo a sé stante, circondato da vigneti. A Torre a Cenaia si possono fare gite in carrozza, corsi di cucina, oltre che degustazioni (dei vini e delle birre che qui vengono prodotti) e pranzi o cene nell’Osteria Pitti o nella Birreria J63.

 

Perché visitare la Toscana facendo base ad Ospiti del Borgo

Soggiornare presso Ospiti del Borgo è, prima di tutto, una scelta di viaggio: un viaggio lento, rilassato, a contatto con la gente del posto (se il progetto si chiama Ospiti del Borgo, un motivo ci sarà, no?); un viaggio in cui apprezzare il chilometro zero (dal sito web al logo ai copriletti e ai materassi, tutto è realizzato a Lorenzana e nei suoi dintorni) e in cui godere di splendidi panorami e di borghi da favola.

Ultimo ma non ultimo: i lavori di piccola falegnameria per l’ammodernamento delle stanze sono stati fatti dai ragazzi della Comunità di Recupero “I Salci”, di Rosignano, mentre i quadri esposti nella Casa del Giusti sono realizzati dai ragazzi, con problemi di comunicazione verbale, che seguono i corsi del professor Tognarelli presso il Centro Poliedro di Ponetedera.

Per prenotazioni e informazioni

Sito web: www.ospitidelborgo.it

Indirizzo: piazza Pellegrini, 3 56042 Lorenzana (Pisa)

Telefono: +39 3934355003 / +39 3921257717

Email: info@ospitidelborgo.it

Io non abito molto lontano da qui: quando venite da queste parti, passate a salutarmi… e a Paolo, quando lo sentite per prenotare, dite che vi manda Trippando!

Le foto degli interni sono di proprietà di Ospiti del Borgo.

Related posts

2 thoughts on “Ospiti del Borgo: un albergo diffuso in Toscana che è un progetto speciale!”

  1. […] interessante vita attraverso il progetto di albergo diffuso Ospiti del Borgo, di cui ho scritto qui. Giugno è un mese importante per Lorenzana, che sta ospitando i Blogger del Borgo e che il 30 […]

  2. […] Hanno il loro fascino in ogni stagione. E la storia dei borghi e delle città è sempre la stessa. Quando avevo il marito che lavorava a Volterra mi sono innamorata di questa cittadina, con splendide botteghe artigiane e punti panoramici che tolgono il fiato. Ma non c’è solo Volterra: su ogni colle c’è un borgo che incanta e si possono fare bellissime scoperte, come quella di Ospiti del Borgo a Lorenzana! […]

Leave a Comment

tre × 2 =

Fai l\'operazione indicata *