Una giornata da Trippando – Inizia e finisce bloggando

Ciao a tutti sono Natascia e faccio parte della famiglia Trippando da quasi 9 mesi. Vi porto nella mia giornata tipo: alla mattina non ho una sveglia che mi butta giù dal letto perché posso alzarmi all’ora che voglio, non devo preparare da mangiare, lavare o stirare niente a nessuno (se non a me stessa) perché abito ancora con i miei “vecchietti” (mamma ha 47 anni papà 51)… ma non invidiatemi perché io non faccio il lavoro dei miei sogni ed ogni giorno mi pesa sempre più poter vedere il mio fidanzato (a parte il sabato e la domenica che mi trasferisco da lui) solo un paio di ore una sera a settimana a causa della nostra lontananza. Incrociamo le dita che fra poco più di un anno, se tutto va bene, riusciremo ad avere dei soldini da parte ed iniziare finalmente la nostra convivenza. Ho un lavoro part-time al pomeriggio, sono addetta vendite in un negozio di pelletteria, articoli da viaggio ed abbigliamento maschile a Rovigo. Dicevo, non è il lavoro dei miei sogni, non faccio quello per cui ho studiato con tanta dedizione però mi è sempre piaciuto lavorare a contatto diretto con le persone, è stimolante ma bisogna essere infinitamente pazienti.

PC

Ricapitolando, di solito alla mattina mi alzo alle 9.00, mi preparo la colazione con tutta calma e poi mi siedo davanti al computer fino all’ora di pranzo. Ogni mattina, salvo imprevisti, appuntamenti, commissioni etc… ho ben tre ore per occuparmi esclusivamente della mia passione preferita, che amo ogni giorno di più: il blogging. Per la prima ora mi dedico a facebook, twitter, alle email, poi a leggere qualche post dei miei blogger preferiti. Successivamente arriva la parte più attiva, la parte in cui tocca a me tirar fuori le idee, scrivere, raccontare le mie esperienze di viaggi, itinerari, gusti e sapori; che sia un articolo per il mio blog Viaggi e Ricette oppure per Trippando cerco sempre di metterci tutto il mio impegno, le mie emozioni e le mie impressioni reali. Ogni volta che pubblico un articolo mi sento bene, mi sento utile, è come se un grande obiettivo della mia giornata fosse stato raggiunto.

IO

Alla sera, quando torno da lavoro, non vedo l’ora di aprire il blog ed i social per vedere se ho ricevuto commenti, feedback o suggerimenti a ciò che ho scritto. Una mezzoretta al massimo però perché, in questa fase della giornata, preferisco godermi un buon libro, un po’ di musica oppure un’uscita con le amiche per pizza, chiacchere e cinema o un’oretta in palestra. Ma non chiudo gli occhi prima di prendere in mano lo smartphone e passare un’altra mezzora almeno sui social oppure pensare al post da scrivere il giorno dopo… sono una blogger e la mia giornata inizia e finisce bloggando.

Related posts

10 thoughts on “Una giornata da Trippando – Inizia e finisce bloggando”

Leave a Comment

due × tre =

Fai l\'operazione indicata *